Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:40
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Una donna nigeriana mandata via da Castelnuovo di Porto ha partorito appena scesa dal treno

Immagine di copertina
Foto pubblicata da Arci Lecce

Faith, 20 anni, ha affrontato il viaggio in treno da sola e senza documentazione sanitaria. Sua figlia Aliya è nata venerdì in provincia di Lecce

Una donna nigeriana allontanata dal Cara di Castelnuovo di Porto, chiuso negli scorsi giorni, ha partorito subito dopo essere arrivata in treno a Lecce.

Faith, 20 anni, è stata messa su un treno da sola, senza alcuna documentazione sanitaria, dovendo affrontare un viaggio in cui avrebbe potuto verificarsi in qualsiasi momento un’emergenza. Una volta arrivata alla stazione di Lecce, la donna è stata presa in carico dal gruppo Arci locale.

Sua figlia Aliya è nata venerdì, all’ospedale di Galatina.

“Quando è arrivata, giovedì sera, ci siamo immediatamente stupiti che fosse in quelle condizioni”, ha detto a Repubblica Anna Caputo, dell’Arci di Lecce. “Le abbiamo immediatamente chiesto notizie sul suo stato e abbiamo cercato inutilmente documentazione sanitaria sulla gravidanza, ma Faitha non aveva nulla con sé. Allora l’abbiamo portata in ospedale per un controllo ma i medici, ancora increduli, ci hanno detto: ‘Questa donna sta partorendo’. E dopo poche ore è nata la piccola splendida Aliya”.

“È arrivata sconvolta e impaurita”, prosegue Caputo. “Ha solo vent’anni, non ha nessuno, né famiglia né un compagno ed è facile immaginare che quel bambino sia figlio di una violenza. È richiedente asilo ma adesso resterà con noi in uno Sprar, ci prenderemo cura di lei e della piccola. Ma non è ammissibile che, per la fretta si possano trattare le persone in questo modo”.

Leggi anche: Il Cara di Castelnuovo di Porto non è l’unico: la lista del Viminale dei centri che dovranno chiudere dopo il decreto sicurezza

Ti potrebbe interessare
Esteri / Kamala Harris ai migranti: “Non venite negli Stati Uniti, sarete rispediti indietro”
Migranti / La Danimarca approva una legge per ricollocare i richiedenti asilo fuori dall’Europa
Migranti / 40mila migranti respinti illegalmente dai Paesi europei (Italia inclusa): 2mila morti. L'inchiesta del Guardian
Ti potrebbe interessare
Esteri / Kamala Harris ai migranti: “Non venite negli Stati Uniti, sarete rispediti indietro”
Migranti / La Danimarca approva una legge per ricollocare i richiedenti asilo fuori dall’Europa
Migranti / 40mila migranti respinti illegalmente dai Paesi europei (Italia inclusa): 2mila morti. L'inchiesta del Guardian
Migranti / Naufragio al largo della Libia, Mezzaluna Rossa: "50 morti"
Migranti / Migranti: naufragio al largo della Libia, 11 corpi recuperati
Migranti / Senza gli immigrati l’economia italiana crollerebbe: ogni anno producono il 9% del Pil. Il rapporto della fondazione Leone Moressa
Migranti / Barcone con 56 persone a bordo si capovolge a largo della Libia, l’allarme di Unhcr
Migranti / Migranti, nessuna invasione: il rapporto che smentisce le fake news su chi arriva in Italia
Migranti / Ocean Viking, i 182 migranti sbarcheranno a Messina
Migranti / Migranti, sbarcati 108 migranti a Lampedusa. Il sindaco a TPI: "Hotspot strapieno"