Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:46
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home

I volti intensi nella quotidianità delle donne soldato in Israele

Immagine di copertina
Credit: Mayan Toledan

Gli scatti sono fortemente legati alla storia personale dell'artista che li ha realizzati, e che come tutte le sue coetanee israeliane ha svolto il servizio militare obbligatorio

L’artista israeliana Mayan Toledan, che risiede a New York, ha realizzato una serie fotografica dedicata a piccoli momenti di vita quotidiana delle donne soldato in Israele, nel tentativo di esplorare le storie personali e i percorsi identitari che si celano dietro alle uniformi.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Gli scatti sono fortemente legati alla storia dell’artista, che non solo è originaria di Israele, ma come tutte le sue coetanee è stata costretta ad entrare nell’esercito per il servizio di leva obbligatoria in vigore nel paese. Il servizio militare per le donne ha una durata di ventiquattro mesi e tutti le ragazze ebree devono parteciparvi, con pochissime eccezioni. In totale le forze armate israeliane sono composte per il 34% da donne, contro il circa 7% dell’esercito italiano.

Riguardo al suo progetto la fotografa ha detto che si tratta del tentativo di dare un’identità a quei volti che dall’esterno possono sembrare uguali tra loro e stereotipati. “In Israele il servizio militare non è una scelta e non tiene conto delle opinioni personali dei ragazzi”, ha affermato l’artista. Lei stessa sostiene di essersi sentita invisibile durante il periodo di leva obbligatoria, persa dentro una marea di conformismo imposto dall’alto.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

In particolare, secondo quanto racconta ad HuffingtonPost, si è ritrovata strappata a 18 anni dalla sua vita, dai suoi desideri e progetti, per essere messa contro la sua volontà a servire per due anni un sistema in cui non credeva. Lì è stata privata di tutto ciò che poteva rimandare alla femminilità, e l’unico conforto le veniva dal senso di comunità creato con le altre ragazze.

Durante la leva, ha spiegato, le ragazze svolgono diverse professioni all’interno dell’esercito, che raramente le portano a sostenere dei veri e propri scontri armati o ad andare in guerra. Alcune delle ragazze fotografate lavorano infatti alla radio, altre come insegnanti.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Gli elettori del Pd si fidano più della Meloni che di Renzi: il sondaggio
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di domani per Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci | Mercoledì 16 giugno 2021
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di domani per Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone e Vergine | Mercoledì 16 giugno 2021
Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Gli elettori del Pd si fidano più della Meloni che di Renzi: il sondaggio
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di domani per Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci | Mercoledì 16 giugno 2021
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di domani per Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone e Vergine | Mercoledì 16 giugno 2021
Politica / Nomine Rai, le anticipazioni su TPI: spuntano due nuovi nomi per i vertici di Viale Mazzini
Cronaca / Assalto a portavalori sull’A1 con spari e esplosioni. Caccia ai rapinatori | VIDEO
Esteri / L’Afghanistan è senza vaccini, e i bambini pagano il prezzo dell’egoismo dei paesi ricchi
Esteri / “Pipistrelli vivi in gabbia”: il video che smentisce l’Oms | VIDEO
Esteri / “L’Ultimo G7”. La Cina irride l’Occidente, tranne l’Italia: “Lupo che resiste agli Usa”
Cronaca / Lombardia, preoccupa la variante Delta: “81 casi già registrati”
Sport / Eriksen migliora e presto potrebbe lasciare l’ospedale, il post sui social: “Sto bene, grazie per i messaggi”