Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

Le incredibili foto ravvicinate che mostrano insetti giganteschi e spaventosi

I ritratti degli insetti del fotografo svedese John Hallmén offrono uno sguardo inedito sull'anatomia delle diverse specie

Di Gianluigi Spinaci
Pubblicato il 8 Feb. 2018 alle 15:41 Aggiornato il 8 Feb. 2018 alle 15:46
24

Il fotografo svedese John Hallmén si è specializzato nell’immortalare l’oggetto della sua passione fin da quando era bambino: gli insetti.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Hallmén affronta la fotografia di questi animaletti con un approccio meticoloso, catturandone l’immagine sia in natura che all’interno del suo studio.

I ritratti degli insetti di Hallmén offrono uno sguardo inedito sulla personalità e sull’anatomia delle diverse specie.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Il fotografo utilizza spesso lo “stack” di messa a fuoco per fornire una visione incredibilmente dettagliata.

Come ha raccontato in una intervista a My Modern Met, per riuscire a catturare l’immagine di animali così piccoli e scattanti, è necessario fare affidamento alle tecniche per congelare l’azione.

Un’unità flash è un ottimo metodo per fotografarli in azione senza perdere dettagli.

Un metodo alternativo è avventurarsi al mattino presto quando gli insetti sono freddi e intorpiditi.

In questo modo e con le giuste condizioni climatiche, si hanno ottime opportunità di avere scatti in alta risoluzione.

Hallmén ha pubblicato diversi libri sulla fotografia degli insetti e ora conduce seminari in Svezia su questa materia.

Il suo primo libro, Bugs Up Close, è stato pubblicato nel 2012 e da quel momento ha pubblicato due libri per bambini in svedese, entrambi basati sul mondo degli insetti.

24
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.