Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

Le foto erotiche nella collezione privata di un grande architetto del Novecento

Un artista poliedrico: architetto, designer, scrittore. Ma Carlo Mollino è stato anche un grande fotografo, come testimoniano questi scatti sull'eros

Di Francesca Loffari
Pubblicato il 14 Nov. 2017 alle 18:23
830

Una serie di polaroid erotiche è stata ritrovata tra gli effetti personali di Carlo Mollino, architetto torinese, dopo la sua morte improvvisa, nel 1973.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Mollino era figlio di un ingegnere ed è stato, oltre che un celebre architetto e designer, anche pilota di aeroplani e di auto da corsa, scrittore e fotografo. Proprio questa sua ultima attività è spesso poco conosciuta, e considerata più marginale nel suo percorso professionale e artistico. In realtà Mollino è stato un eccellente fotografo, autore di scatti di pregevole qualità e valore estetico.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Nella sua abitazione sono stati ritrovati circa 1200 immagini di donne in pose erotiche. Le modelle indossano abiti succinti e posano su sfondi costruiti ad arte. Pizzi, corpetti e stivali sono solo alcuni degli indumenti utilizzati in queste foto, che rivelano qualche dettaglio in più sull’immaginario di Mollino, al quale si attribuisce la frase: “tutto è concesso fino a quando è fantastico”.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

830
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.