Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:05
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

Le surreali foto che ritraggono gli animali di uno zoo liberati in una foresta

Immagine di copertina

Gli scatti surreali ”liberano“ gli animali dallo zoo e li rimettono in un contesto naturale pacifico e privo di esseri umani

Il fotografo tedesco Frank Machalowski, ha realizzato una serie di scatti surreali, che attraverso l’utilizzo di  photoshop traslano gli animali dello zoo all’interno di una foresta.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Nell’apparente silenzio della foresta compaiono questi grandi animali, che incontrano lo sguardo dell’osservatore senza interesse. L’impressione iniziale è di tranquillità. Allo stesso tempo però le foto sorprendono per il soggetto, e spingono a chiedersi se davvero gli animali siano presenti in quel contesto.

Queste immagini hanno una componente analogica e una digitale: la foresta è fotografata in formato medio o con 35millimetri, mentre gli animali sono ripresi digitalmente all’interno di zoo. I due scatti sono poi stati uniti tramite Photoshop. Le foto sono rimaste rigorosamente in bianco e nero perché, secondo il fotografo, più dirette e prive di distrazioni.

Machalowski ha vissuto per anni nella foresta tedesca di Teutoburgo, che ha fotografato nella nebbia affascinato dal suo silenzio e dall’atmosfera pacifica. Dopo qualche tempo ha pensato di ricreare lo splendore del momento in maniera artificiale e con un tocco in più, aggiungendovi le specie esotiche di uno zoo.

Man mano che procedeva con la serie, ha iniziato a inserire più elementi di movimento nelle foto, per renderle più reali e coinvolgenti. Il suo scopo è quello di suscitare domande o incertezza circa “la natura della finzione”. Qualche volta dice di vedere la serie come “un futuro senza esseri umani. Gli animali hanno riconquistato i loro habitat come in qualche libro o film”.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Lettera di uno studente 15enne: “Basta con le divisioni politiche, la tutela dell’ambiente ci riguarda tutti”
Cronaca / Tromba d'aria a Cremona: tetto di un palazzo vola via e si schianta su un'auto
TV / La Rai sposta Marc Innaro: il corrispondente da Mosca va in Egitto
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Lettera di uno studente 15enne: “Basta con le divisioni politiche, la tutela dell’ambiente ci riguarda tutti”
Cronaca / Tromba d'aria a Cremona: tetto di un palazzo vola via e si schianta su un'auto
TV / La Rai sposta Marc Innaro: il corrispondente da Mosca va in Egitto
Cronaca / I dipendenti non parlano inglese, il Maschio Angioino di Napoli chiude 2 ore al giorno
Economia / La vendita diretta a domicilio è più viva che mai: i dati di Univendita
TV / Ascolti tv lunedì 4 luglio: Pretty Woman, Zelig, Report
Opinioni / Il paradosso delle privatizzazioni italiane: ispirate dal neoliberismo, realizzate dalla sinistra (di D. De Masi)
Esteri / Guerra in Ucraina. Nato: Stoltenberg, avviata ratifica adesione Svezia-Finlandia
Politica / La grande illusione delle privatizzazioni: un fallimento lungo 30 anni
Oroscopo / Oroscopo Branko oggi, martedì 5 luglio 2022: le previsioni segno per segno