Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:09
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home

Gli autografi e la calligrafia di David Bowie, John Lennon e altri cantanti famosi

Immagine di copertina

Ecco le firme e la calligrafia di alcuni tra i più famosi cantanti dei nostri tempi. Nella gallery anche alcuni appunti del leader dei Nirvana e di John Lennon

Gli autografi e la calligrafia di David Bowie, John Lennon e altri cantanti famosi

Il sito Culturainquieta.it ha raccolto alcuni appunti che mostrano la calligrafia e gli autografi di alcuni dei più famosi cantanti dei nostri tempi.

David Bowie, è deceduto il 10 gennaio 2016. La sua ultima opera è Blackstar, uscito poco prima della sua morte. Questo ultimo album è considerato il testamento spirituale del cantante per via delle tematiche affrontate nelle canzoni.

Nella canzone Lazarus  Bowie dice: “Guarda quassù, sono in Paradiso, Ho delle cicatrici che non possono essere viste, ho una storia che non può essermi rubata, ora tutti mi conoscono. Guarda quassù, amico, sono in pericolo, non ho nulla da perdere”.

John Lennon e i Beatles hanno venduto, a livello mondiale, un totale di circa 600 milioni di copie fra album, singoli e musicassette. I volti simbolo dei Beatles furono il duo Lennon-McCartney.

Lennon morì l’ 8 dicembre 1980, ucciso da Mark Chapman, il quale prima si fece firmare un autografo dal cantante.

Kurt Cobain è stato il leader dei Nirvana sino alla sua morte, avvenuta il 5 aprile 1994.

Cobain suonava la chitarra come i mancini, anche se era ambidestro, perché come sosteneva che c’erano pochi musicisti mancini e in tal modo sarebbe stata una caratteristica che lo avrebbe distinto.

Cobain si uccise con un colpo alla testa, lasciando una lettera di addio alla moglie  Courtney Love.

Leonard Cohen è stato uno dei musicisti più influenti della sua epoca sopratutto per i temi trattati nelle sue canzoni come l’aborto, la religione e la giustizia sociale.

Di uno dei suoi brani più celebri, Hallelujah, sono state fatte molte cover, in particolare da parte di Jeff Buckley e Bob Dylan. È deceduto il 7 novembre 2016, a seguito di una caduta nel suo appartamento.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Inps, arriva il servizio “Pensami”: aiuterà le persone a conoscere il loro futuro pensionistico
Cronaca / Quirinale, una dodicenne si fa portare a Roma per l’elezione: “Da grande farò politica”
TV / Anticipazioni Uomini e Donne oggi, 27 gennaio 2022 | Trono Classico e Over
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Inps, arriva il servizio “Pensami”: aiuterà le persone a conoscere il loro futuro pensionistico
Cronaca / Quirinale, una dodicenne si fa portare a Roma per l’elezione: “Da grande farò politica”
TV / Anticipazioni Uomini e Donne oggi, 27 gennaio 2022 | Trono Classico e Over
Opinioni / Indiscreto: qualunque Presidente verrà eletto, non c’è più l’unità nazionale per andare avanti
Cronaca / Green pass, durata illimitata per i guariti e chi è vaccinato con la terza dose
Esteri / Polonia, donna incinta muore dopo aver portato in grembo un feto morto per 7 giorni
Esteri / Ucraina, tensione ancora alta: ambasciatore Usa consegna la risposta scritta alle garanzie chieste da Mosca
Cronaca / Quirinale, Casini, Draghi e Belloni in pole. Letta: “Non ci sarà un presidente di destra”
Esteri / Usa, 23enne trovata morta dopo un appuntamento su un’app di incontri: si indaga per omicidio
TV / Ascolti tv mercoledì 26 gennaio: Lezioni di persiano, Viaggio nella grande bellezza – Quirinale, Back to school