Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

11 uomini a pranzo: com’è nata una delle foto più famose di sempre

La foto "Lunch atop a Skyscraper", scattata nel 1932 a New York, è diventata una vera e propria icona della città, ma sono ancora molti i misteri sulla sua origine

Di TPI
Pubblicato il 25 Gen. 2017 alle 20:49
17

Prima o poi tutti l’abbiamo vista. Può essere successo attraverso un poster appeso nella sala d’aspetto del dentista, oppure a corredo di un articolo su una rivista, o su un libro di storia della fotografia, o magari su un testo di urbanistica o ancora di storia del Novecento.

La foto è una delle più celebri al mondo, e probabilmente a ragione è stata recentemente inserita da Time Magazine nella sua lista delle cento foto più influenti di sempre, ma a differenza di molte altre immagini di cui si conosce tutto, questa resta un mistero nonostante la sua incredibile notorietà.

Stiamo parlando di “Lunch atop a Skyscraper” (“Pranzo in cima a un grattacielo”), il nome con cui è nota la foto che ritrae undici operai edili, senza protezioni di sorta, mentre mangiano il loro pranzo al sacco seduti uno di fianco all’altro sulla trave d’acciaio di un grattacielo in costruzione a New York.

Undici uomini dai vestiti sporchi e dalle facce serene, impegnati nella costruzione, di quello che sarebbe diventato l’RCA Building (oggi G.E. Building), uno dei grattacieli che formano il complesso del Rockefeller Centre, all’altezza della Quarantunesima Strada. Era il 1932.

Undici uomini che rischiavano ogni giorno la vita per quel mestiere, apparentemente niente affatto spaventati di consumare la propria pausa pranzo al 69esimo piano dell’edificio, a un’altezza di 260 metri dalle strade di Manhattan. Eccoli:

(L’articolo continua sotto la foto):

Storicamente l’immagine è stata interpretata in più modi: operai simboli del proletariato (spesso composto da immigrati) che ha costruito Manhattan rischiando la morte o l’icona della città di New York e dei suoi abitanti o ancora simbolo di denuncia delle terribili condizioni della sicurezza sul lavoro dell’epoca, ma anche l’immagine dello spirito di squadra e supporto reciproco (tanto che l’ex allenatore del Manchester United Alex Ferguson la utilizzava spesso per motivare i suoi giocatori).

Se però l’immagine è notissima, meno note sono le circostanze che hanno dato luogo allo scatto, che invece sono state per decenni avvolte nel mistero, e ancora oggi non sono state del tutto chiarite.

Quello che è certo è che l’immagine comparve per la prima volta il 2 ottobre 1932 sul supplemento domenicale del New York Herald Tribune, con questa didascalia a commentarla: “Pranzo in cima a un grattacielo – Mentre migliaia di newyorchesi corrono verso ristoranti affollati e bar strapieni per il loro pranzo quotidiano, questi intrepidi operai edili in cima al grattacielo RCA alto settanta piani, parte del Rockefeller Center, hanno tutta l’aria e la libertà che vogliono mentre pranzano su una trave d’acciaio sospesa a oltre 800 piedi dal livello della strada. L’RCA Building è il più grande edificio del mondo in termini di spazio per uffici”.

Questa una foto del palazzo nel 1933, un anno dopo lo scatto (l’articolo continua sotto la foto):