Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Il momento in cui la terra ha tremato nel sud del Messico

Un terremoto di magnitudo 7.1 ha colpito lo stato messicano di Puebla, nel sud del paese, causando 40 vittime. Alcuni video diffusi online mostrano il momento in cui la terra ha tremato

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 19 Set. 2017 alle 21:27 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:04
0
Immagine di copertina

Un terremoto di magnitudo 7.1 ha colpito il sud del Messico martedì 19 settembre 2017, facendo tremare diversi edifici nella capitale Città del Messico. Migliaia di persone si sono riversate per le strade della capitale messicana. Ci sono almeno 40 vittime.

L’epicentro del sisma è stato registrato a una profondità di 50 chilometri, a 8 chilometri a sudest della città di Atencingo, nello stato messicano di Puebla, nella parte centro-orientale del paese, a 100 chilometri da Città del Messico.

Media locali hanno annunciato che un edificio è crollato nel quartiere Condesa, a Città del Messico, che conta 20 milioni di abitanti. Diversi palazzi sono stati danneggiati gravemente e tutti gli edifici della capitale sono stati evacuati. L’aeroporto di Città del Messico ha sospeso i voli in partenza e in arrivo.

Alcuni video diffusi dagli utenti su Twitter mostrano il momento in cui la terra e gli edifici hanno tremato in Messico.

In questo video un intero edificio crolla a causa del terremoto:

In questo video un intero muro dell’agenzia nazionale per il collocamento crolla, proprio nel giorno delle celebrazioni per l’anniversario del terribile terremoto di magnitudo 8.0 che colpì il paese il 19 settembre del 1985, causando la morte di almeno 5mila persone.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.