Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Via lo zio

Immagine di copertina

La Corea del Nord rimuove il secondo uomo più potente del Paese per atti criminali

E’ stato colpito dal “modo di vivere capitalista” e ha iniziato a condurre “una vita dissoluta e depravata”. Così l’agenzia di stampa Kcna della Corea del Nord ha commentato la rimozione dal suo incarico politico di Jang Song-thaek, il potente zio del leader nordcoreano Kim Jong-un.

Si tratta del più grande cambiamento nel gruppo dirigente del Paese dalla morte nel 2011 di Kim Jong-il, padre del giovane Kim.

Il governo ha accusato Jang di una serie di atti criminali, tra cui corruzione e cattiva gestione del sistema finanziario della Corea del Nord. Jang era inoltre un donnaiolo e faceva abuso di alchool e droghe.

Considerato da tempo il secondo uomo più influente nella politica della Corea del Nord, Jang Song-thaek è ora fuori dal Partito dei lavoratori. “Lui e i suoi seguaci hanno commesso atti criminali che superano l’immaginazione”, recita un rapporto della Kcna, “e hanno provocato enormi danni al nostro partito e alla rivoluzione”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Biden sussurra di continuo ai giornalisti durante la conferenza stampa | VIDEO
Esteri / Etiopia: continua la guerra nel Tigray, dove gli aerei del premio Nobel per la pace massacrano i civili
Esteri / Canada, scoperta una nuova fossa comune di bambini indigeni: resti di 761 persone
Ti potrebbe interessare
Esteri / Biden sussurra di continuo ai giornalisti durante la conferenza stampa | VIDEO
Esteri / Etiopia: continua la guerra nel Tigray, dove gli aerei del premio Nobel per la pace massacrano i civili
Esteri / Canada, scoperta una nuova fossa comune di bambini indigeni: resti di 761 persone
Costume / Lettonia, sosia dei Maneskin nella pubblicità della mozzarella e della pizza
Esteri / Scienziato Usa trova prime sequenze del virus: "Cancellate su richiesta dei cinesi"
Esteri / Orban: "La nostra legge non è contro i gay ma sulle famiglie, non la ritiriamo"
Esteri / Miami, crolla palazzo di 12 piani in zona residenziale: “Si temono molte vittime”
Esteri / Morto in carcere il “papà” del primo antivirus per computer
Esteri / Un web designer ha chiamato suo figlio HTML
Esteri / Così il dittatore torna “utile”: l’Ue offre 3,5 miliardi alla Turchia di Erdogan per bloccare i migranti