Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Una donna alla Fed

Immagine di copertina

Oggi la nomina ufficiale di Janet L. Yellen a nuova guida della Federal Reserve

È attesa per oggi alle 15 la nomina di Janet L. Yellen a presidente della Federal Reserve, la banca centrale degli Stati Uniti. Insieme a Ben Bernanke, presidente della Fed dal 2006 e in carica fino al prossimo 31 gennaio, Yellen incontrerà Barack Obama nella East Room della Casa Bianca per l’annuncio formale.

Si tratterebbe della prima donna a capo della Fed, una delle più importanti istituzioni economiche del mondo. Janet L. Yellen, 67 anni, è stata vicepresidente della Federal Reserve dal 2010, nonché presidente della Federal Reserve Bank di San Francisco e consigliere alla Casa Bianca.

La sua nomina sembrerebbe avere un supporto bipartisan, anche se alcuni senatori repubblicani potrebbero porre degli ostacoli. Il senatore Bob Corker del Tennessee, ad esempio, votò contro la sua nomina a vicepresidente a causa della sue “visioni accomodanti sulla politica monetaria”.

Ciò che gli americani si aspettano dal Yellen è che rilassi la politica monetaria espansiva voluta da Bernanke, favorendo la ripresa economica e l’occupazione.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan
Esteri / Usa: marito e moglie No vax muoiono di Covid, dicevano che il vaccino è “un attacco ai diritti umani”
Esteri / Usa, il video shock degli agenti che frustano migranti al confine con il Messico
Esteri / La donna che sfida i talebani: “Mentre tutti scappano dall’Afghanistan, io ho scelto di rimanere per lottare”
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli