Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Razzi, mitra e sistemi anticarro: ecco quali armi inviamo all’Ucraina

Immagine di copertina
Credit: REUTERS/Alaa Al-Marjani

In Ucraina arrivano armi da tutto il mondo. L’inviato di TPI a Kiev racconta che fine fanno quelle inviate a Zelenksy dall’Occidente e con quali mezzi la resistenza sta affrontando i russi

Com’è possibile che in pochi giorni una forza armata come quella Ucraina, che è classificata al 22esimo posto nel ranking mondiale da Global Firepower, tenga testa alla potenza russa che nella stessa classifica si posiziona al secondo posto?

In questi giorni ho avuto lopportunità di viaggiare su un furgone di aiuti umanitari, alla volta di Kiev. Questo tipo di viaggi viene fatto una volta al mese da una organizzazione di volontari locali, che ha avuto unautorizzazione governativa per operare la raccolta e poi la distribuzione. Sì, perché senza questi permessi i mezzi privati sono sottoposti alla legge marziale, che impone di rimanere in un raggio di 100 chilometri dalla propria residenza e in alcuni casi permette di requisire i mezzi civili per necessità militari. Il viaggio di circa 500 chilometri è stato unodissea, tra strade dissestate, colonne di mezzi in fuga e checkpoint. Partiti alle prime luci dellalba, non appena finito il coprifuoco che impone lo stop di qualsiasi attività e lo spegnimento di tutta la pubblica illuminazione, arriviamo in tarda serata a Kiev. La città è spettrale, ben diversa dalla Kiev che ho visto i primi giorni di febbraio. È un dedalo di posti di blocco che controllano documenti e cosa si trasporta. Il coprifuoco è prossimo e ci dobbiamo rintanare in una casa che ci ospiterà per la notte, nellimmediata periferia della capitale.

Dove finiscono

Lindomani riesco a girare per la città e ho lopportunità di parlare con un signore di 55 anni. Ha già un figlio in zona di operazioni e tra qualche settimana toccherà anche a lui essere richiamato perché è stato un ufficiale dellArmata Rossa. Gli chiedo subito se sono arrivate le armi dellOccidente, perché per le strade non se ne vedono. Mi dice che ha notizia dellarrivo da Stati Uniti e Regno Unito delle armi controcarro tipo Javelin e Stinger e che questi sistemi vengono dati ai reparti che combattono in prima linea ma non ha contezza dellarrivo di altri armamenti. Inoltre spiega che nelle zone limitrofe a Kiev, dove si sta combattendo, e proprio mentre parliamo sentiamo le esplosioni, sono state inviate unità militari che già prima della guerra avevano un buon addestramento ed erano ben armate, così da poter tenere testa alle unità russe…
Continua a leggere l’articolo sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il giornalista russo Solovyov ancora contro Draghi: “Non lo ha eletto nessuno”
Esteri / Giappone, 24enne riceve per errore 340mila euro di aiuti per il Covid e se li gioca tutti al casinò
Esteri / Ucraina, soldato russo “ha chiuso la famiglia in uno scantinato e stuprato una ragazza”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il giornalista russo Solovyov ancora contro Draghi: “Non lo ha eletto nessuno”
Esteri / Giappone, 24enne riceve per errore 340mila euro di aiuti per il Covid e se li gioca tutti al casinò
Esteri / Ucraina, soldato russo “ha chiuso la famiglia in uno scantinato e stuprato una ragazza”
Esteri / Drone russo sgancia una granata dentro a un bicchiere di plastica | VIDEO
Cronaca / Mosca espelle 24 diplomatici italiani: “Da Roma azioni ostili e immotivate”
Esteri / Al Congresso Usa si è tenuta la prima audizione sugli Ufo
Esteri / Aereo caduto in Cina, le scatole nere: "È stato fatto precipitare volontariamente"
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: ripresa colloqui pace improbabile. Gli Stati Uniti riaprono la loro ambasciata a Kiev
Esteri / L’”orbanizzazione” degli Stati Uniti: perché la destra americana guarda sempre più al leader ungherese
Esteri / Goldman Sachs offre ferie illimitate ai dipendenti senior per “riposarsi e ricaricarsi”