Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Truppe cinesi in Mali

Immagine di copertina

Le autorità cinesi hanno deciso di partecipare alla missione di peacekeeping delle Nazioni Unite nel Paese africano

La Cina invierà un contingente nella missione di peacekeeping Onu in Mali. Per molti un segno di cambiamento nella politica estera di Pechino, che ha incluso in questo contingente anche delle truppe da combattimento per la prima volta.

Con l’invio di almeno 500 unità, su di un totale di 12.600 uomini impegnati in Mali dall’Onu, si tratterebbe del più grande contingente mai usato dalla Cina in operazioni di peacekeeping. Ma non è ancora chiaro se le Nazioni Unite abbiano deciso di accettare l’offerta. La missione nel Paese africano inizierà il primo luglio.

“Invieremo forze di sicurezza in Mali per la prima volta”, ha detto Wang Li, ministro degli Esteri cinese durante un forum sulla sicurezza. La Cina, nonostante sia già il più grande contribuente nelle missioni di pace Onu, aveva sempre evitato di inviare truppe da combattimento.

“Questo è un passo importante per il mantenimento della pace”, ha detto Chen Qian, capo della Un Association of China, un think tank cinese. “Un contributo completo: dai poliziotti ai medici, dagli ingegneri ai soldati”.

In occasione della sua visita a Pechino la scorsa settimana, il segretario generale dell’Onu Ban Ki-Moon ha ringraziato la Cina per il suo “impegno operativo e politico volto al mantenimento della pace”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una storia horror? Vacanza-studio in Italia”, il tweet di Amanda Knox scatena le polemiche
Esteri / Il Papa: “Ogni giorno 7mila bambini muoiono di fame, è uno scandalo”
Esteri / Il Pride a Budapest: 10mila in piazza contro la legge anti-Lgbt di Orban
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una storia horror? Vacanza-studio in Italia”, il tweet di Amanda Knox scatena le polemiche
Esteri / Il Papa: “Ogni giorno 7mila bambini muoiono di fame, è uno scandalo”
Esteri / Il Pride a Budapest: 10mila in piazza contro la legge anti-Lgbt di Orban
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”
Esteri / Indonesiano positivo al Covid finge di essere la moglie e prende un aereo: scoperto durante il volo
Esteri / Come funziona il Green Pass all’estero: ecco i Paesi dove è obbligatorio e per quali attività
Esteri / Ombre cinesi sul G20 di Napoli: Pechino complica l'accordo sul clima
Esteri / “Chiedono il vaccino ma è troppo tardi”: il racconto del medico che cura i pazienti Covid non vaccinati