Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 09:07
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

I transessuali peruviani ritratti come santi

Immagine di copertina

Il fotografo peruviano Juan Jose Barboza-Gubo ha reso omaggio alla forza e al coraggio della comunità transgender in questa serie di immagini

Un artista peruviano ha reso omaggio alla forza e al coraggio della comunità transgender del suo paese con una serie di scatti dal forte contenuto.

Juan Jose Barboza-Gubo è cresciuto in Perù e nella sua vita ha assistito alle violenze nei confronti delle persone transgender. 

Un episodio è rimasto particolarmente scolpito nella sua mente: il ricordo di una violenza ai danni di una transgender cui ha assistito da ragazzo nella sua città natale di Lima.

Quel pessimo ricordo lo tormenta ancora oggi: “Purtroppo queste incursioni di violenza nei confronti della comunità LGBT sono troppo comuni in un paese che è ancora legato a concetti ormai superati di mascolinità e machismo”, racconta.

Uno studio condotto dal governo peruviano nel 2015 ha scoperto che il 90 per cento delle persone LGBTQ che vivono a Lima sono state vittime di violenza almeno una volta nella vita.

In Perù, le donne trans continuano a non essere considerate dalle amministrazioni politiche e religiose. A loro sono ancora negati l’assistenza nei programmi governativi e l’accesso alle cure mediche di base è limitato.

Alla luce della brutalità cui ha assistito, Barboza-Gubo e il suo collaboratore Andrew Mroczek hanno deciso di trovare un collegamento tra il paesaggio storico-religioso del Perù e il mondo LGBT con la serie di foto intitolata “Virgenes de la Puerta”.

Nelle immagini, Barboza-Gubo e Mroczek presentano le donne transgender come santi, icone culturali e figure religiose presenti nelle rappresentazioni del 19esimo secolo “nello sforzo di rafforzare, potenziare e infondere un senso di orgoglio nelle generazioni attuali e future della comunità trans”, spiega il fotografo.

Un post condiviso da Jennifer DeCarlo (@jdcfineart) in data:

Un post condiviso da Visual Art Source (@visualartsource) in data:

Un post condiviso da McClain Gallery (@mcclaingallery) in data:

Un post condiviso da §üb∫amsøn (@subsamson) in data:

Ti potrebbe interessare
Esteri / "Quella maledetta esplosione ha ucciso nostra figlia e distrutto la nostra casa"
Esteri / L’Ungheria evoca l’uscita dall’Ue: “Possibile nel 2030, quando dovremo dare più di quanto riceviamo”
Esteri / A Wuhan torna l’incubo lockdown: isolato un quartiere e chiuse le scuole
Ti potrebbe interessare
Esteri / "Quella maledetta esplosione ha ucciso nostra figlia e distrutto la nostra casa"
Esteri / L’Ungheria evoca l’uscita dall’Ue: “Possibile nel 2030, quando dovremo dare più di quanto riceviamo”
Esteri / A Wuhan torna l’incubo lockdown: isolato un quartiere e chiuse le scuole
Esteri / Bielorussia, ritrovato morto impiccato il dissidente anti Lukashenko scomparso a Kiev
Esteri / I sospetti dei media Usa e inglesi sulla vittoria di Jacobs: “La storia è piena di vincitori dopati”
Esteri / Regno Unito, in autunno terza dose di vaccino per tutti: la decisione di Boris Johnson
Esteri / Vettel contro Orban: indossa la maglietta pro Lgbt. “Sostengo chi soffre, squalificatemi”
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”