Talpa a metà

Edward Snowden dichiara in un'intervista di non aver portato file segreti in Russia

Di Laura Lisanti
Pubblicato il 18 Ott. 2013 alle 10:44 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 20:15
0
Immagine di copertina

Intervista criptata per Edward Snowden, la talpa del Datagate. Snowden ha risposto alle accuse mosse dai funzionari  dell’intelligence americana e alle altre critiche sul suo comportamento, rivelando alcuni dettagli sulla sua decisione di trafugare e rendere pubblici i documenti della NSA, l’agenzia di sicurezza statunitense.

Dopo molti rifiuti da parte di Snowden di incontrare i media, l’intervista si è svolta in più giorni attraverso comunicazioni online criptate. Snowden ha dichiarato di non aver portato nessun documento segreto in Russia a giugno e a rassicurato la NSA affermando di aver consegnato i documenti rilevanti ad alcuni giornalisti incontrati ad Hong Kong prima di arrivare nella capitale russa. Snowden ha poi aggiunto di aver protetto i documenti anche da possibili interessi delle spie cinesi.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.