Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 17:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’Isis perde terreno nella sua enclave in Siria centrale

Immagine di copertina

L'esercito siriano fedele ad Assad ha conquistato un villaggio e prosegue l'offensiva

L’esercito siriano fedele al presidente Bashar al-Assad e i suoi alleati hanno conquistato il primo settembre il villaggio di Uqairabat, nella Siria centrale, in un’enclave controllata dall’Isis lungo la strada che collega la capitale Aleppo ad Homs, nei pressi della città di al-Salamiya. Nei mesi scorsi questo territorio è stato isolato dal resto dell’area controllata dal sedicente Stato Islamico in Siria ed è in questi giorni al centro di violenti combattimenti.

Durante l’ultimo anno l’esercito siriano, sostenuto anche dai raid aerei russi e da milizie sciite, ha ottenuto importanti risultati militari nella lotta all’Isis, avanzando in modo notevole verso l’est del paese. Nelle ultime settimane, gli uomini di Assad sono avanzate in direzione di Deir-Ezzor, un’enclave nell’est del paese lungo il fiume Eufrate da anni circondata dagli uomini dell’Isis.

Secondo quanto riferito dall’Osservatorio siriano per i diritti umani, organizzazione con sede nel Regno Unito, l’esercito di Damasco avrebbe conquistato anche altri villaggi nella Siria centrale oltre a Uqairabat. La notizia della conquista di questo villaggio arriva il giorno dopo l’annuncio del premier iracheno Haider al-Abadi della conquista da parte dell’esercito di Baghdad di Tal Afar, ultima roccaforte dell’Isis nella provincia di Ninive.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Ti potrebbe interessare
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Esteri / Un milione di dollari in palio per chi si vaccina: la lotteria dell’Ohio per incentivare i No Vax
Esteri / "Io, scrittore israeliano, vi dico che l'inferno non finirà mai: Israele non sa riconoscere i suoi errori"
Esteri / Nuovi raid su Gaza, tre razzi lanciati dalla Siria. Finora 126 morti
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Esteri / In Cambogia migliaia di persone sono rimaste senza cibo e medicine a causa del lockdown