Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 12:18
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Donna, afroamericana e omosessuale: chi è Lori Lightfoot, la nuova sindaca di Chicago

Immagine di copertina
Credits veronica Di Benedetto Montaccini

Lori Lightfoot è la nuova sindaca di Chicago. Un’elezione che, nell’America di Trump, passa alla storia perché è la prima donna afroamericana e omosessuale dichiarata a guidare la città, una cosa mai successa prima nelle grandi metropoli statunitensi.

Una vittoria del 73,7 per cento dei voti contro il 26,3 per cento dell’avversaria Toni Preckwinkle.

> Il reportage di TPI da Chicago, voci e interviste in una giornata storica per la città

L’avvocato Lightfoot, come si legge anche sul suo sito ufficiale, è stata la prima, come presidente del consiglio di polizia di Chicago, a guidare un corpo civile indipendente composto da 9 membri incaricato di decidere le questioni disciplinari per le accuse di cattiva condotta rivolte dalla comunità alla polizia.

I suoi cavalli di battaglia sono la lotta alla corruzione e alla criminalità. Ha avuto incarichi di rilievo come quello di senior equity partner nel gruppo Litigation and Conflict Resolution Group presso Mayer Brown LLP o come primo amministratore delegato ad interim del Dipartimento dei servizi di approvvigionamento di Chicago, dove ha combattuto una lunga battaglia contro un sistema corrotto che discriminava minoranze e donne.

Nella sua lunga carriera ha anche vinto diversi premi: Legal Legends Award del American Constitution Society Chicago nel 2016, stesso anno in cui il Financial Times la inserisce tra i dieci migliori avvocati statunitensi. Nel 2017, Crain’s Chicago Business la nomina poi avvocato donna più influente a Chicago.

Apertamente omosessuale, Lori Lightfoot è anche un’attivista per i diritti LGBT, insieme alla moglie Amy Eshleman.

Il giornale locale Chicago Sun Times esorta la neo-sindaca con un editoriale dal titolo “Hai fatto la storia Lori, ora fai di più”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane
Esteri / Dalla conversione all’Islam ai precedenti: chi è l’attentatore di Kongsberg armato di arco e frecce