Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Regno Unito pronto a chiudere le frontiere ai cittadini Ue entro marzo

Immagine di copertina

Secondo la stampa britannica, la premier Theresa May vorrebbe limitare gli ingressi degli immigrati prima ancora di formalizzare la Brexit

Dopo il referendum del giugno 2016, che ha sancito l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, a marzo 2017 arriverà la chiusura delle frontiere inglesi ai cittadini europei. La decisione è il primo passo per la realizzazione concreta del procedimento che porterà alla Brexit. La stampa inglese, in particolare il Telegraph, hanno riportato le parole di Theresa May riguardo alla volontà del governo di bloccare la libertà di circolazione sul loro territorio.

**Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.**

Il parlamento inglese approverà delle leggi specifiche alle quali saranno sottoposti i nuovi arrivati a partire da marzo 2017. In quell’occasione il governo farà valere l’articolo 50 del Trattato di Lisbona. Rimane aperta, però, la possibilità di raggiungere degli accordi con ogni singolo paese per l’emigrazione dei cittadini richiesti dall’una e dall’altra parte soprattutto per motivi lavorativi. 

Secondo quanto riportato dal Telegraph, l’Unione Europea non avrebbe, però, intenzione di porre fine alle pressioni sul Regno Unito per garantire libertà di circolazione almeno fino al 2019. I nuovi provvedimenti comunque non dovrebbero riguardare chi già risiede sul territorio britannico. Chi vorrà trasferirsi dopo queste decisioni potrebbe essere costretto a richiedere un visto per l’accesso e a rinunciare ai servizi di welfare.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.** 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Sparatoria in una scuola in Germania: almeno un ferito, fermato un sospetto
Esteri / La gaffe di George W. Bush: “La brutale invasione dell’Iraq… volevo dire “dell’Ucraina” | VIDEO
Esteri / Guerra in Ucraina, Google chiude i suoi uffici in Russia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Sparatoria in una scuola in Germania: almeno un ferito, fermato un sospetto
Esteri / La gaffe di George W. Bush: “La brutale invasione dell’Iraq… volevo dire “dell’Ucraina” | VIDEO
Esteri / Guerra in Ucraina, Google chiude i suoi uffici in Russia
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Draghi: “Espellere diplomatici atto ostile ma dialogo continui. Kiev deciderà quale pace accettare”
Esteri / Il giornalista russo Solovyov ancora contro Draghi: “Non lo ha eletto nessuno”
Esteri / Giappone, 24enne riceve per errore 340mila euro di aiuti per il Covid e se li gioca tutti al casinò
Esteri / Ucraina, soldato russo “ha chiuso la famiglia in uno scantinato e stuprato una ragazza”
Esteri / Drone russo sgancia una granata dentro a un bicchiere di plastica | VIDEO
Cronaca / Mosca espelle 24 diplomatici italiani: “Da Roma azioni ostili e immotivate”
Esteri / Al Congresso Usa si è tenuta la prima audizione sugli Ufo