Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Perché non dovreste connettervi al Wi-Fi gratuito dei bar

Immagine di copertina

I luoghi più pericolosi per il rischio di essere hackerati da qualcuno col fine di raccogliere informazioni private sono proprio bar e negozi che offrono reti gratuite

Secondo un recente rapporto della compagnia di fornitura reti Wi-Fi iPass, i luoghi più pericolosi per il rischio di essere hackerati da qualcuno col fine di raccogliere informazioni private sono i bar e i negozi che offrono una rete Wi-Fi gratuita.

Secondo Raghu Konka, vicepresidente della sezione ingegneristica di iPass, “i caffè hanno invariabilmente delle lacune di standard di sicurezza, il che significa che chiunque utilizzi queste reti sarà potenzialmente vulnerabile”.

Per quanto riguarda i luoghi più rischiosi per utilizzare dispositivi connessi a reti Wi-Fi, le caffetterie sono risultate al primo posto, seguite da aeroporti e hotel.

“Ovunque ci sia una rete Wi-Fi pubblica non garantita, c’è la minaccia di attacco”, si legge in un nuovo rapporto di iPass. “Tuttavia, i caffè sono considerati il luogo più pericoloso di tutti per il Wi-Fi pubblico”.

Il tema dei Wi-Fi non protetti che spesso vengono offerti dai bar è da tempo sotto osservazione da parte degli analisti del settore, ma sono ancora moltissime le persone che utilizzano smartphone e altri dispositivi senza alcuna forma di sicurezza. 

“Caffè e bar sono ovunque e offrono sia convenienza economica che comfort per i lavoratori che si affollano in questi luoghi per avere una connessione internet veloce e gratuita, oltre che per il caffè”, ha detto Konka.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Esteri / Bradley Cooper minacciato nella metropolitana di New York: “Aggredito con un coltello”
Esteri / AIRL, a Roma il Gala dell’amicizia italo-libica: “Che sia l’inizio di una nuova vita, di una stretta collaborazione”
Esteri / Variante, nel Regno Unito torna l’obbligo di mascherina nei luoghi e sui mezzi pubblici
Esteri / Austria, morto di Covid l’esponente No Vax Biacsics: aveva tentato di curarsi con clisteri di candeggina
Esteri / Usa, sparatoria in una scuola del Michigan: 15enne apre il fuoco sui compagni. Morti 3 studenti
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda