Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Orso polare ucciso alle isole Svalbard: aveva attaccato la guida turistica

Immagine di copertina
Nelle isole Svalbard, in Norvegia, un orso polare ha attaccato un gruppo di turisti ed è stato abbattuto. Credit: Getty

Ferito alla testa un addetto alla sicurezza che accompagnava il gruppo di turisti di una crociera

Alle isole Svalbard, l’arcipelago più a nord della Norvegia, un orso è stato ucciso dopo aver attaccato dei turisti. A darne notizia sono state le autorità norvegesi, che hanno confermato che sabato scorso l’orso ha ferito un addetto alla sicurezza che accompagnava e scortava i turisti di una nave da crociera.

Come si legge sulla BBC, ad uccidere l’orso, però, è stato un altro addetto alla sicurezza. Il secondo che viaggiava sulla nave. Secondo quanto si legge in un tweet del Joint Rescue Coordination per la Norvegia, l’attacco dell’orso ci sarebbe stato quando i turisti della nave da crociera MS Bremen, sbarcati sull’isola più a nord dell’arcipelago, noto per essere una delle terre più selvagge del pianeta.

Secondo la compagnia tedesca Hapag Lloyd Cruises, che gestisce la MS Bremen, i due addetti alla sicurezza della loro nave erano in servizio sull’isola a difesa dei turisti, quando uno di loro “è stato attaccato da un orso polare e ferito alla testa”.

“In un atto di autodifesa” l’altro addetto alla sicurezza ha aperto il fuoco contro l’animale. La portavoce Negar Etminan ha riferito che l’uomo ferito dall’orso è stato trasportato d’urgenza in elicottero presso l’ospedale di Longyearbyen, sull’isola di Spitsbergen.

Etmian ha aggiunto che l’uomo non sarebbe in pericolo di vita e “al momento dell’imbarco era reattivo ed è attualmente sottoposto a trattamento medico”.

Per legge, le navi da crociera che viaggiano nella regione settentrionale della Norvegia devono avere a bordo degli addetti alla sicurezza. Questi sono, infatti, appositamente addestrati a difendersi dagli animali selvatici che abitano l’area.

Anche in virtù del fatto che il turismo artico, negli ultimi anni, ha registrato un forte incremento. In particolare, questo è il periodo di alta stagione. Il programma portuale di Longyearbyen, quello più vicino alle isole Svalbard, prevede che ben diciotto navi da crociera attraccheranno al porto artico nella prossima settimana.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Bill Gates ha lasciato la presidenza Microsoft a causa di una relazione con una dipendente”
Esteri / Gerusalemme, crolla la tribuna di una sinagoga: almeno 2 morti e 130 feriti
Esteri / Giornalista palestinese incinta uccisa dalle bombe a Gaza: aveva 30 anni
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Bill Gates ha lasciato la presidenza Microsoft a causa di una relazione con una dipendente”
Esteri / Gerusalemme, crolla la tribuna di una sinagoga: almeno 2 morti e 130 feriti
Esteri / Giornalista palestinese incinta uccisa dalle bombe a Gaza: aveva 30 anni
Esteri / Nuovi raid su Gaza e razzi su Israele, sale il bilancio delle vittime. Ucciso alto comandante Jihad Islamica palestinese
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Esteri / Un milione di dollari in palio per chi si vaccina: la lotteria dell’Ohio per incentivare i No Vax