Covid ultime 24h
casi +17.455
deceduti +192
tamponi +257.024
terapie intensive +15

Nove infermiere incinte in contemporanea, è record nel reparto maternità dell’ospedale

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 27 Mar. 2019 alle 13:03 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:26
0
Immagine di copertina
Crediti: Facebook

Nel reparto maternità, non è affatto strano incrociare donne col pancione. Quello che però è accaduto nel Maine, Stati Uniti, è un caso sicuramente particolare. Nove infermiere del Maine Medical Center (Portland) sono tutte contemporaneamente in dolce attesa. 

I bambini dovrebbero arrivare tra aprile e luglio 2019 e ad annunciarlo è stata proprio una delle donne tramite Facebook: la fotografia delle nove infermiere incinte ha immediatamente fatto il giro del web. In mano, le infermiere reggono un cartello dove è riportata la data prevista del parto.

Il “baby boom” è stato reso noto proprio dall’ospedale, che ha poi diffuso a sua volta le fotografie delle infermiere e ha subito frenato i dubbi: al momento del parto, chi prenderà il posto delle infermiere? Ci sarà altro personale qualificato a prendersi cura delle altre pazienti? E la riposta è ovviamente affermativa: l’ospedale ha già predisposto un piano per quando le sue infermiere andranno in maternità.

La prima a rimanere incinta è stata Erin. “Credo di aver fatto tendenza”, ha dichiarato con ironia l’infermiera. Dopo di lei anche Rachel, Brittney (colei che ha pubblicato la fotografia su Facebook), Lonnie, Amanda, Samantha, le due Nicole e Holly hanno potuto comunicare la lieta notizia.

“È bellissimo venire a lavoro e vedere altre donne incinte che osservano il tuo pancione e semplicemente parlare di quest’esperienza che stiamo vivendo insieme”, ha dichiarato l’infermiera Amanda, come riporta CNN.

Le nove infermiere incinte vivranno insieme una delle esperienze più belle della loro vita: i bambini sono attesi tra la primavera e l’estate di quest’anno.

Un dato impressionante, ma non unico nel suo genere soprattutto se parliamo degli Stati Uniti. Infatti, un “baby boom” simile era avvenuto nell’agosto 2018 in tre diversi reparti di terapia intensiva del Banner Desert Medical Center di Mesa (Arizona): in quell’occasione, erano 16 le infermiere in dolce attesa.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.