Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La mostra che ha esposto un ananas lasciato per scherzo da alcuni studenti

Immagine di copertina

Quando gli autori della bravata sono tornati quattro giorni più tardi il frutto era stato messo all'interno di una vetrina come se fosse un’opera d’arte

Ruairi Gray e il suo amico Lloyd Jack, studenti ventenni di informatica all’università Robert Gordon di Aberdeen, in Scozia, sono stati autori di uno scherzo che i puristi dell’arte contemporanea potrebbero trovare offensivo, ma che tutti gli altri hanno sicuramente apprezzato. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Tutto è cominciato quando i due hanno comprato un ananas in un supermercato, al costo di una sola sterlina, e hanno avuto l’idea di posarlo in bella vista su un tavolo vuoto di una mostra d’arte contemporanea intitolata Look Again e ospitata dalla loro università.

Quando i due sono tornati quattro giorni più tardi, hanno scoperto che l’ananas era stato messo all’interno di una vetrina, proprio come se fosse un’opera d’arte appartenente all’esibizione.

L’intenzione, come ha dichiarato Gray, 22 anni, era proprio quella: “Ho visto uno stand vuoto e ho deciso di vedere quanto tempo sarebbe rimasto lì e se la gente avrebbe creduto che si trattava di arte”.

Natalie Kerr, assistente culturale dell’esposizione, ha dichiarato di non avere responsabilità in questa scelta, “essendo allergica all’ananas”. “Stavamo spostando gli oggetti in mostra, siamo tornati dopo dieci minuti e l’ananas era stato messo sotto vetro. È un mistero, perché quel vetro è abbastanza pesante e avrebbe bisogno di due o tre persone per essere spostato, non abbiamo idea di chi lo abbia fatto, ma abbiamo deciso di tenerlo perché si adatta allo spirito giocoso della mostra”.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Esteri / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa: primo caso rilevato in Belgio
Esteri / Dalla Germania alla Cina: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Corea del Nord: condannato a morte per aver importato una copia di Squid Game
Esteri / Le storie dei lavoratori che sfidano Amazon nel giorno del Black Friday
Cronaca / Sudafrica, rilevata nuova variante Covid-19: “Minaccia grave”
Esteri / Iran, uccise la fidanzata a 17 anni: impiccato 25enne. Amnesty: “Ha confessato sotto tortura”