Coronavirus:
positivi 47.986
deceduti 33.142
guariti 150.604

Morto l’ultimo giapponese

Hiroo Onoda è morto a 91 anni. Fu l'ultimo soldato giapponese ad arrendersi alla fine della Seconda Guerra Mondiale

Di Laura Lisanti
Pubblicato il 17 Gen. 2014 alle 10:56 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:35
0
Immagine di copertina

Ha vissuto nella giungla della Filippine fino al 1974, rifiutandosi di credere alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Il soldato giapponese Hiroo Onoda è morto a Tokyo all’età di 91 anni.

L’isola di Lubang nelle Filippine è stata il suo campo di sopravivenza per 29 anni. Stanziato in quella zona durante le operazioni di guerra con l’ordine di non arrendersi all’avanzata delle truppe statunitensi nell’isola, l’uomo non aveva mai abbandonato i combattimenti. Il suo ormai ex comandante è stato costretto a trovarlo di persona per sciogliere gli ordini ricevuti e farlo rientrare in Giappone.

Una volta a casa, Hiroo Onoda ha ricevuto gli onori di un eroe. Dapprima ha gestito un ranch in Brasile, poi ha avviato una catena di scuole di sopravvivenza in Giappone.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.