Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:55
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

“Anche noi abbiamo la nostra Operazione London Bridge”: Netflix ferma le riprese di The Crown dopo la morte di Elisabetta II

Immagine di copertina

Dopo la morte della Regina Eisabetta II non solo i programmi televisivi, ma anche le riprese della serie tv “The Crown” si sono interrotte. “Abbiamo una nostra personale ‘Operazione London Bridge“, aveva dichiarato pochi mesi fa un insider al New York Post, annunciando che in caso di decesso le riprese si sarebbero immediatamente interrotte “per almeno una settimana”: fonti vicine a Pete Morgan, creatore della serie Netflix sui reali britannici, hanno in effetti confermato a Variety che la produzione della sesta stagione – per la quale sono stati selezionati nuovi attori – verrà interrotta fino a data da destinarsi, forse, quindi, anche oltre i 12 giorni di lutto previsti dal protocollo.

Ma gli episodi della quinta stagione, incentrata sulla figura di Lady Diana – in particolare sull’intervista scandalo rilasciata nel 1995 e sul matrimonio di Carlo e Camilla Parker Bowle – sono attesi a novembre, anche se manca la conferma ufficiale di Netflix. Per quanto riguarda il nuovo cast, a interpretare la Regina sarà Imelda Staunton. Dominic West vestirà i panni del principe Carlo, mentre a Elizabeth Debicki sarà affidato il ruolo di Diana e a Olivia Williams quello di Camilla.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, Idf: "Oltre 60 raid in 24 ore. Uccisi numerosi uomini armati". Protezione civile locale: "129 morti a Khan Younis"
Esteri / Usa 2024: ecco chi potrebbe essere il candidato vicepresidente di Kamala Harris
Esteri / Usa, il primo comizio di Kamala Harris: “Controlli sulle armi, accesso all’aborto, lotta alla povertà, sanità a prezzi accessibili e rilancio della classe media”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, Idf: "Oltre 60 raid in 24 ore. Uccisi numerosi uomini armati". Protezione civile locale: "129 morti a Khan Younis"
Esteri / Usa 2024: ecco chi potrebbe essere il candidato vicepresidente di Kamala Harris
Esteri / Usa, il primo comizio di Kamala Harris: “Controlli sulle armi, accesso all’aborto, lotta alla povertà, sanità a prezzi accessibili e rilancio della classe media”
Esteri / Russia, autobomba a nord di Mosca: “Feriti un alto ufficiale dell’esercito e la moglie”
Esteri / Gaza: 39.145 morti dal 7 ottobre. Idf: "Feriti gravemente due soldati a Rafah"
Esteri / Russia: Mosca paga ai volontari quasi 60mila euro all’anno per combattere in Ucraina
Esteri / Usa: la direttrice del Secret Service Kimberly Cheatle rassegna le dimissioni dopo l’attentato a Trump
Esteri / Rapporti con la lobby pro-Israele e critiche sulla guerra: ecco come la pensa Kamala Harris su Gaza
Esteri / Usa, donna chiama la Polizia e il vicesceriffo le spara: il video che lo inchioda
Esteri / Il primo discorso di Kamala Harris: "Conosco i tipi come Trump: predatori sessuali, truffatori, imbroglioni"