Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Manuel Valls si candiderà con il movimento di Macron alle elezioni parlamentari francesi

Immagine di copertina

Ex primo ministro socialista con Hollande, Valls ha annunciato la sua candidatura e ha detto che desidera iscriversi a En Marche la Republique

L’ex primo ministro socialista francese Manuel Valls vuole supportare il neoeletto presidente della Repubblica Emmanuel Macron e il suo movimento En Marche la Republique nelle elezioni parlamentari di giugno.

 — Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

“Sarò candidato per la maggioranza presidenziale e desidero iscrivermi al suo movimento”, ha annunciato Valls alla radio Rtl.

Macron sta lavorando per scegliere i candidati in vista delle elezioni che potrebbero fornirgli una maggioranza in parlamento. Il voto si terrà a giugno.

Richard Ferrand, tra i leader del partito, ha fatto sapere lunedì 8 maggio che il movimento creato da Macron cambierà il suo nome da En Marche! a En Marche la Republique, in modo da strutturarlo come un partito tradizionale.

I nomi dei 577 candidati del movimento di Macron per le elezioni parlamentari verranno annunciati giovedì 11 maggio, secondo quanto anticipato da Ferrand. 

La candidatura di Valls non è comunque “automatica”, hanno fatto sapere dal comitato di En Marche!. Nella circoscrizione dell’ex primo ministro è “già stata scelta una candidata”, “l’investitura non è automatica” e sarà fatta in “totale indipendenza”. Christophe Castaner, uno dei fedelissimi di Macron, ha detto che Valls dovrà “presentare l’atto di candidatura”.

Valls, durante l’intervista, ha dichiarato che secondo lui “il partito Socialista è morto. Non i suoi valori e la sua storia, ma ormai è il passato”. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / La foto di famiglia del deputato Usa tra albero di Natale e armi. È polemica
Esteri / Francia, scontri al primo comizio di Zemmour: il candidato di estrema destra afferrato al collo
Esteri / “La vaccinazione può proteggere da questo”, ospedale tedesco mostra tutti farmaci usati contro il Covid in terapia intensiva
Ti potrebbe interessare
Esteri / La foto di famiglia del deputato Usa tra albero di Natale e armi. È polemica
Esteri / Francia, scontri al primo comizio di Zemmour: il candidato di estrema destra afferrato al collo
Esteri / “La vaccinazione può proteggere da questo”, ospedale tedesco mostra tutti farmaci usati contro il Covid in terapia intensiva
Cronaca / Aung San Suu Kyi condannata a quattro anni di carcere
Esteri / Papa Francesco a Lesbo tra i richiedenti asilo: “Fermiamo questo naufragio di civiltà”
Esteri / Orrore in Germania, cinque morti in una casa: tre sono bambini
Esteri / Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI
Esteri / Papa Francesco: “La morte va accolta, non somministrata”
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”