Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:39
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il nuovo sindaco di Londra è il laburista e musulmano Sadiq Khan

Immagine di copertina

Il candidato laburista ha staccato il suo rivale, il conservatore Zac Goldsmith, di quasi 10 punti, ottenendo il 44 per cento dei voti, contro il 35 per cento del rivale

Sadiq Khan, il candidato a mayor of London del partito laburista, figlio di immigrati pakistani, è il nuovo sindaco di Londra. Khan, quarantacinquenne avvocato per i diritti umani e deputato dal 2005, è il primo sindaco musulmano della capitale britannica. 

Il candidato laburista ha staccato il suo rivale, il conservatore Zac Goldsmith, di quasi dieci punti percentuali, ottenendo il 44 per cento delle preferenze, contro il 35 per cento di Goldsmith. 

(Il pezzo prosegue dopo l’infografica)

“Sadiq Khan conosce intimamente la vita multiforme di Londra”, aveva scritto il Guardian. È lui la scelta migliore come mayor of London, non importa la sua razza, religione o classe sociale. 

Il padre di Khan era un immigrato pakistano che lavorava come autista di autobus, la madre faceva la sarta. Khan è cresciuto nelle case popolari, ha usato i mezzi pubblici, ha conosciuto cos’è la privazione e incarna perfettamente lo spirito dell’uomo che si è fatto da sé. 

Il mayor of London è l’autorità elettiva che governa l’area metropolitana della Great London, la capitale britannica che conta oltre 8 milioni di abitanti. Il ruolo esiste solo dal 2000 ed è l’unico sindaco eletto direttamente dai cittadini in tutto il Regno Unito.

Nel 2000 il primo a ricoprire questo incarico, per due mandati, fu il laburista Ken Livingston, per poi passare il testimone, nel 2008 al conservatore Boris Johnson. 

L’11 settembre del 2015 Khan aveva vinto le primarie del partito laburista nella corsa alla carica di sindaco.  Tra i candidati minori anche Siân Berry dei Verdi, la liberaldemocratica Caroline Pidgeon e Peter Whittle dell’UKIP, il partito euroscettico di Nigel Farage.

Tra i punti della campagna elettorale di Khan vi era la questione degli affitti e di alloggi a prezzi accessibili, argomento su cui i londinesi sono molto sensibili vista la speculazione degli ultimi anni, la qualità dell’aria, l’espansione dell’aeroporto di Heathrow o il congelamento delle tariffe dei mezzi pubblici per aiutare coloro che hanno i salari più bassi. 

Khan è un musulmano praticante, contro il quale il partito conservatore ha portato avanti una campagna diffamatoria in cui viene accusato di essere in rapporti con musulmani estremisti. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Esteri / Strage in Texas, la rabbia del coach Nba Steve Kerr che irrompe in conferenza stampa: “Non parlerò di basket”
Esteri / "Ha una protesi": il video che alimenta nuovi dubbi sullo stato di salute di Vladimir Putin
Esteri / Strage in Texas, il momento in cui il killer entra nella scuola elementare | VIDEO
Esteri / Stati Uniti, 18enne apre il fuoco in una scuola elementare: uccise 21 persone, tra cui 19 bambini
Esteri / Lo sfogo della rifugiata ucraina scappata con l’uomo che l’aveva accolta: “Non sono una sfasciafamiglie”
Esteri / Guerra in Ucraina, forze russe avanzano a est: “Sfondate difese ucraine nel Luhansk”. USA, stop all'esenzione: più vicino il default russo