Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Libia, accordo per il cessate il fuoco tra Tripoli e Tobruk: “Ora elezioni”

Immagine di copertina
Fayez Al Serraj Credit: Ansa

In Libia il presidente del Governo di accordo nazionale (Gna), Fayez al Serraj, e il presidente del Parlamento di Tobruk, Aguila Saleh, hanno annunciato “un cessate il fuoco su tutto il territorio” e la ripresa del processo politico che “porti a nuove elezioni a marzo”. L’accordo è stato reso noto nel tardo mattino di oggi, venerdì 21 agosto.

Serraj e Saleh concordano inoltre sulla ripresa della produzione e dell’esportazione del petrolio, i cui proventi andranno a un conto esterno della Banca nazionale libica e da cui si attingerà solo dopo un accordo comune. La missione dell’Onu in Libia, Unsmil, accoglie l’iniziativa “coraggiosa” delle due parti.

Sull’intesa raggiunta non si è ancora espresso Khalifa Haftar, il signore della Cirenaica che per mesi ha tenuto sotto assedio Tripoli senza riuscire a conquistarla (anche per l’appoggio della Turchia ad al Serraj). I rapporti tra Haftar – sostenuto da Egitto, Emirati Arabi e Russia – e il Parlamento Tobruk sono tesi da un anno, nonostante l’uno abbia bisogno dell’altro.

L’Assemblea è riconosciuta come un corpo politico dal governo di Tripoli – l’unico formalmente riconosciuto dalle Nazioni Unite – ma, se sul campo non ci fossero le truppe di Haftar, non avrebbe lo stesso peso. Tuttavia, la scorsa primavera il maresciallo – ex braccio destro di Gheddafi – ha lanciato un colpo di stato rivolto anche contro Tobruk. Da allora i rapporti si sono complicati.

Leggi anche: Libia, l’Italia rischia di ritrovarsi in casa i mercenari siriani di Erdogan e Putin

Ti potrebbe interessare
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Ti potrebbe interessare
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Esteri / Disney+ sbarca a Hong Kong, la censura elimina l’episodio dei Simpson su Piazza Tiananmen
Esteri / Il business del plasma: quanto guadagnano gli Usa dal sangue dei più poveri
Esteri / Inchiesta “Oro liquido”: il prezzo del commercio di sangue nell’America degli ultimi
Esteri / Vietato dire Natale: le linee guida per la “comunicazione inclusiva” dell’Ue