Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:26
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Israele è indicata come fonte delle informazioni segrete rivelate da Trump alla Russia

Immagine di copertina

L'indiscrezione arriva da un report del New York Times mentre l'ambasciatore israeliano rassicura sulla fiducia nell'ntelligence degli Stati Uniti

Donald Trump ha ammesso di aver parlato con il ministro degli Esteri Sergei Lavrov e l’ambasciatore russo di informazioni riservate riguardo alla lotta contro il terrorismo islamico. L’ipotesi più accreditata in base ad alcuni report del New York Times è che queste notizie sensibili provenissero dai servii segreti israeliani.

L’accusa nei confronti di Trump era stata sollevata dopo le rivelazioni pubblicate dal Washington Post che avevano fatto scoppiare la polemica sui rischi che può comportare comunicare ai russi le foni dell’intelligence statunitense.

“Israele ha piena fiducia nella relazione di intelligence con gli Stati Uniti”, ha detto l’ambasciatore Ron Dermer. La Casa Bianca non ha comunque commentato l’ipotesi del coinvolgimento dei servizi segreti israeliani.

Il timore era che la decisione di Trump di parlare con i russi potesse spingere gli alleati e gli informatori degli Stati Uniti a interrompere le operazioni di spionaggio per paura di ripercussioni sugli agenti.

Il presidente aveva rivendicato su Twitter il suo potere di declassificare le informazioni riservate in virtù del suo ruolo.

— LEGGI ANCHE: Cosa sappiamo su Trump e la rivelazione di informazioni segrete alla Russia

Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Esteri / Bradley Cooper minacciato nella metropolitana di New York: “Aggredito con un coltello”
Esteri / AIRL, a Roma il Gala dell’amicizia italo-libica: “Che sia l’inizio di una nuova vita, di una stretta collaborazione”
Esteri / Variante, nel Regno Unito torna l’obbligo di mascherina nei luoghi e sui mezzi pubblici
Esteri / Austria, morto di Covid l’esponente No Vax Biacsics: aveva tentato di curarsi con clisteri di candeggina
Esteri / Usa, sparatoria in una scuola del Michigan: 15enne apre il fuoco sui compagni. Morti 3 studenti
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda