Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Hanno fabbricato un cervello

Immagine di copertina

Scienziati austriaci hanno creato un mini-cervello a partire da cellule staminali

Alcuni scienziati biomedici hanno fabbricato il miglior modello vivente di un cervello umano. Per ottenerlo, hanno trasformato in laboratorio delle cellule staminali umane in un mini-cervello che ha una struttura neurale molto simile all’embrione di un cervello in via di sviluppo.

Il tutto è accaduto all’interno del laboratorio dell’Istituto di biotecnologia molecolare dell’Accademia austriaca di Scienze (IMBA) di Vienna.

È una scoperta che cambierà il volto della ricerca e della medicina: adesso gli scienziati hanno la possibilità di studiare i rimedi e le cause della microcefalia, che non permette al cervello di crescere correttamente, e altri disturbi come la schizofrenia o l’autismo. I mini-cervelli rendono possibile tutto ciò spostando un po’ più avanti i limiti della ricerca, poiché prima di oggi era impossibile compiere ricerche del genere sugli animali.

“Questa scoperta sorprendente sarà di grande interesse per l’industri farmaceutica e chimica – ha detto al Financial Times Madeline Lancaster, prima autrice di questo studio – adesso possiamo lavorare su nuove intuizioni sullo sviluppo di disturbi del cervello umano”.

Le cellule staminali continuano a essere l’ingrediente fondamentale di tutte le nuove scoperte scientifiche. Trasformate adesso in un cervello, le cellule possono essere utilizzate anche come “ricambi” con cui sostituire i geni difettosi correggendone i disturbi. Possono trasformarsi in qualsiasi tessuto umano.

Gli scienziati hanno convertito queste cellule in neuro-ectoderma, proprio lo strato da cui il sistema nervoso si sviluppa. La loro crescita è stata ottenuta grazie al trasferimento in un’impalcatura gel dove un bioreattore rotante le ha nutrite. La crescita è terminata dopo due mesi, quando le organoidi hanno raggiunto il diametro di circa quattro millimetri. La causa di questo stop è stata la mancanza dell’afflusso di sangue necessario per un nuovo sviluppo. Concludendo si può dire che il risultato è pari al cervello di un bambino di nove settimane di età.

Non è un risultato definitivo. Ci si chiede quale sarebbe stato il prodotto finale con l’afflusso di sangue necessario. Martin Coath, della Cognizione dell’Istituto dell’Università di Plymouth, ha detto: “Abbiamo ottenuto un cervello umano di un livello molto semplice, ma in futuro questo potrebbe essere collegato ad occhi elettronici, orecchie e mani e magari, potrebbe essere educato a fare qualcosa. Secondo me è una prospettiva non molto lontana”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La provocazione di Putin: Edward Snowden diventa cittadino russo
Esteri / Gas, perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2: “Danni deliberati”
Esteri / Patrick Zaki, ipotesi prolungamento processo
Ti potrebbe interessare
Esteri / La provocazione di Putin: Edward Snowden diventa cittadino russo
Esteri / Gas, perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2: “Danni deliberati”
Esteri / Patrick Zaki, ipotesi prolungamento processo
Esteri / In fuga da Putin, le autorità della Finlandia: “Oltre 7mila russi entrati lunedì dalla frontiera”
Esteri / Medvedev: “La Russia ha il diritto di usare le armi nucleari se necessario, la Nato non interferirà”
Esteri / DART: la missione spaziale per deviare gli asteroidi che minacciano la Terra
Esteri / Cuba approva con un referendum il codice delle famiglie: le coppie omosessuali potranno sposarsi e adottare
Esteri / Russia, neonazista apre il fuoco in una scuola: almeno 13 morti, tra cui 7 bambini
Esteri / Trionfo Meloni, esultano Orban e Le Pen: “Vittoria meritata”. Premier Borne: “Vigileremo sul rispetto dei diritti umani”
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini