Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Haiti si solleva

Le proteste antigovernative ad Haiti degenerano in violenza. I manifestanti chiedono le dimissioni del presidente Martelly

Di Laura Lisanti
Pubblicato il 8 Nov. 2013 alle 10:34 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 11:16
0
Immagine di copertina

Le proteste antigovernative ad Haiti non si fermano. Centinaia di manifestanti si sono riversati nelle strade di Port-au-Prince per chiedere al presidente Michel Martelly di dimettersi.

La manifestazione è degenerata in violenza quando il corteo si è scontrato con i sostenitori del presidente. Secondo alcune persone coinvolte, i fedeli di Martelly avrebbero sparato sulla folla e poi ci sarebbe stata una schermaglia di qualche ora tra le due fazioni.

Gli oppositori accusano il presidente di clientelismo e di aver fallito nel tentativo di risollevare la situazione di povertà e disoccupazione del Paese.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.