Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il New York Times svela la guida segreta del Vaticano per i preti che hanno figli

Immagine di copertina

Il prete dovrebbe lasciare la Chiesa per dedicarsi al bambino, ma non può essere costretto a farlo

Il Vaticano ha redatto una guida per i preti che hanno avuto figli violando il voto di castità che il ruolo che ricoprono impone loro. A rivelarlo è stato un’inchiesta del New York Times.

“Posso confermare l’esistenza di queste linee guida”, ha dichiarato al quotidiano americano Alessandro Gisotti, portavoce della Santa Sede.

A svelare l’esistenza del documento è stato Vincent Doyle, uno psicoterapeuta irlandese che all’età di 28 anni ha scoperto di essere figlio di un prete.

Il giovane ha deciso di creare un gruppo di supporto per chi come lui è stato vittima della vergogna interiorizzata che deriva dal nascere da un atto considerato scandaloso dalla Chiesa. Il gruppo creato da Doyle conta 50mila iscritti in 175 Stati.

“Spesso i bambini nascono a seguito di relazioni che coinvolgono preti con monache o donne laiche, altre volte vengono da abusi o stupri. In alcuni casi, estremamente rari, si tratta di personaggi di alto profilo, ma in generale si tratta di un argomento che resta fuori dal dibattito pubblico”.

Secondo quanto si legge sulle linee guida, il prete che ha violato il celibato e avuto dei figli dovrebbe abbandonare la Chiesa per “assumersi le proprie responsabilità come genitore dedicandosi esclusivamente al bambino”.

Una simile scelta però non può essere imposta al prete, che può quindi rifiutarsi di spogliarsi della sua tonaca, come ha spiegato Monsignor Andrea Pipa.

“Dato che non si tratta di crimine canonico, non ci sono ragioni per un licenziamento”, ha specificato l’avvocato Laura Sgro.

L’articolo del New York Times arriva pochi giorni prima della storica riunione episcopale prevista per giovedì 21 febbraio che ha come tema proprio gli abusi sessuali e la pedofilia.

Il 16 febbraio tra l’altro Papa Francesco ha allontanato dalla Chiesa un cardinale per la prima volta nella storia e la diocesi di Brookly ha pubblicato la lista di 100 preti sospettati di pedofilia.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”
Esteri / Indonesiano positivo al Covid finge di essere la moglie e prende un aereo: scoperto durante il volo
Esteri / Come funziona il Green Pass all’estero: ecco i Paesi dove è obbligatorio e per quali attività
Esteri / Ombre cinesi sul G20 di Napoli: Pechino complica l'accordo sul clima
Esteri / “Chiedono il vaccino ma è troppo tardi”: il racconto del medico che cura i pazienti Covid non vaccinati
Esteri / Ungheria, Orban sfida l'Ue: "Un referendum sulla legge anti-Lgbtq"
Esteri / Jeff Bezos ringrazia i dipendenti e i clienti Amazon: “Avete pagato il mio volo nello spazio”
Esteri / C'è anche Macron nella lista dei probabili spiati col software Pegasus