Covid ultime 24h
casi +18.916
deceduti +280
tamponi +323.047
terapie intensive +22

Per il governo scozzese la Brexit può portare a un nuovo referendum sull’indipendenza

La prima ministra Sturgeon avverte Theresa May: “Non è troppo tardi per cambiare rotta, ma il tempo sta per finire”

Di TPI
Pubblicato il 28 Feb. 2017 alle 10:33 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 22:40
0
Immagine di copertina

Secondo il primo ministro scozzese Nicola Sturgeon “l’assoluta intransigenza” del governo britannico sulla Brexit potrebbe portare a un secondo referendum sull’indipendenza scozzese.

Scrivendo al Times, Sturgeon ha detto che il voto britannico che ha portato alla decisione di lasciare l’Unione europea ha cambiato il panorama rispetto a quando la Scozia ha votato per il referendum.

**Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.**

“Se dovesse esserci un referendum per l’indipendenza sarebbe a causa della assoluta intransigenza del governo britannico”, ha dichiarato Sturgeon aggiungendo che “non è troppo tardi per la Gran Bretagna per cambiare rotta, ma il tempo sta per finire”. 

Le voci su un possibile secondo referendum sono aumentate nell’ultima settimana e secondo quanto scritto dalla Reuters il governo scozzese sarebbe fiducioso che in un eventuale voto sull’indipendenza potrebbe prevalere la fazione separatista.

Lunedì 27 febbraio il portavoce del governo britannico aveva escluso la possibilità di un secondo referendum in Scozia. 

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.** 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.