Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Lo Stato di New York approva il “genere X” sul certificato di nascita per chi non è né donna né uomo

Immagine di copertina

La nuova legge stabilisce anche che i transgender possono cambiare il sesso sul loro certificato di nascita senza bisogno dell'approvazione di un medico

I cittadini di New York hanno la possibilità di inserire un terzo genere sui loro certificati di nascita, secondo la nuova legge approvata mercoledì 12 settembre.

Il disegno di legge è stato ideato per tutti coloro che non si identificano come maschi o femmine e preferirebbero essere classificati come “X”.

La nuova norma permetterà ai cittadini di New York di cambiare il genere che era originariamente riportato nel loro certificato di nascita con la nuova opzione.

“Ci sono molti newyorkesi che non si identificano né come uomini né come donne. Il genere è uno spettro per molte persone. Non è una cosa fissa”, ha spiegato Corey Johnson, il relatore del consiglio comunale di New York.

“Quando non hai qualcosa di fondamentale ed essenziale come un certificato di nascita che ti identifica per quello che sei veramente, è un problema”.

La legislazione permetterà anche ai newyorkesi transgender di cambiare il sesso sul loro certificato di nascita da maschio a femmina o viceversa senza bisogno dell’approvazione di un medico, ma tramite una semplice dichiarazione giurata.

New York diventa così una delle pochi Stati statunitensi che hanno riconosciuto ufficialmente i sessi non binari delle persone, cioè coloro che che si identificano con più di un genere, o nessuno, sui certificati di nascita.

La California e lo stato di Washington hanno approvato leggi simili in passato.

Johnson ha detto che la città sta inviando un importante messaggio di accettazione in un momento in cui le violenze contro le persone transgender sono in aumento.

A livello pratico, le persone i cui documenti ufficiali non rispecchiano la loro identità sessuale possono incontrare diverse difficoltà relative alla loro identificazione di genere nella vita di tutti i giorni.

La nuova legge “dà a quella persona maggiore sicurezza, gli dice che la loro identità non sarà più messa in discussione quotidianamente”, ha affermato il relatore.

Il genere elencato sulle patenti di guida e altri documenti ufficiali è in genere basato sul certificato di nascita.

La designazione “X” sarà utilizzata anche per i bambini che sono segnati alla nascita come intersessuali.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Onu: L’esercito israeliano ha ucciso 19 bambini palestinesi in meno di una settimana
Esteri / Usa, a casa di Trump l’Fbi cercava documenti su armi nucleari: la rivelazione del Washington Post
Esteri / Nuovo attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia: scambio di accuse tra Kiev e Mosca
Ti potrebbe interessare
Esteri / Onu: L’esercito israeliano ha ucciso 19 bambini palestinesi in meno di una settimana
Esteri / Usa, a casa di Trump l’Fbi cercava documenti su armi nucleari: la rivelazione del Washington Post
Esteri / Nuovo attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia: scambio di accuse tra Kiev e Mosca
Esteri / Giallo a New York: due italiani trovati morti in un albergo
Esteri / Usa, Biden fatica a indossare la giacca, poi gli cadono gli occhiali
Esteri / Parigi, paura all’aeroporto Charles De Gaulle: uomo armato di coltello ucciso dalla polizia
Esteri / Ucraina, bombardamenti russi a Nikopol: 11 morti e 13 feriti
Esteri / Scoperto un nuovo virus di origine animale in Cina: 35 persone contagiate dal Langya
Esteri / Taiwan: “Cina prepara invasione dell’isola. Le manovre militari proseguono”
Esteri / Trump, l’Fbi ha perquisito la casa dell’ex presidente in Florida. Portate via scatole di documenti