Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:38
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Un fumettista italiano e il marito sono stati aggrediti in Belgio: “Anche gli omosessuali perdono sangue”

Immagine di copertina

Ad aggredire con una spranga di ferro la coppia sarebbero stati i vicini di casa: Mauro Padovani ha pubblicato una foto delle ferite riportate su Facebook

Mauro Padovani, un fumettista italiano, e suo marito sono stati aggrediti e colpiti ripetutamente in Belgio, a Gand.

Secondo quanto riportato da Padovani stesso, che ha pubblicato sul suo profilo Facebook una foto di sé e del compagno per mostrare i segni dell’aggressione, si tratta di un’atto di omofobia.

“È stato brutale”, ha scritto il fumettista sul suo post.

La polizia ha aperto un’indagine e ha fatto sapere di aver già fermato due sospettati.

Padovani e il marito, Tom Freeman, hanno detto di essere stati attaccati dai loro vicini di casa, una coppia che abita nell’appartamento sopra il loro.

I due si sono scagliati contro il fumettista e Freeman colpendoli con una spranga di ferro.

Secondo la ricostruzione diffusa dai media locali, la donna avrebbe aggredito per prima la coppia e in un secondo momento all’aggressione ha contribuito anche il marito.

La discussione era partita con uno scambio di insulti tra i quattro, finché la situazione non è degenerata in uno scontro fisico.

A causa delle ferite riportate, è stato necessario l’intervento dei medici e la coppia è stata trasferita in ospedale.

Il fumettista italiano è stato colpito anche sulla testa, mentre il marito di Padovani ha riportato due vertebre schiacciate.

Non è la prima volta che la coppia di vicini resta coinvolta in un simile episodio di violenza.

La donna infatti aveva già in precedenza aveva colpito in faccia Thomas Freeman.

Per questo motivo, Padovani aveva già presentato diversi reclami contro la donna.

“Motivo per cui la coppia si è sentita abbandonata dalla polizia”, scrive il quotidiano Hln.

Nelle interviste rilasciate in seguito all’aggressione, Padovani ha affermato di non sentirsi più al sicuro in Belgio.

“Com’è possibile che succeda una cosa del genere in una bella città come Gand? Amo questa città, ma ora non mi sento più al sicuro”, ha spiegato il fumettista.

“Il Belgio è un paese gay friendly. Qui abbiamo avuto la possibilità di sposarci ed è una cosa stupenda”.

“Ma la polizia dovrebbe proteggerci. Quando vengono picchiati anche gli omosessuali perdono sangue, proprio come tutti gli altri”, ha concluso Padovani.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, al via test per settimana lavorativa di 4 giorni
Esteri / Covid, in calo i contagi nel Regno Unito. L’Oms: “La fine della pandemia non è lontana”
Esteri / Roberta Metsola è la nuova presidente del Parlamento Europeo: “Onorerò David Sassoli”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, al via test per settimana lavorativa di 4 giorni
Esteri / Covid, in calo i contagi nel Regno Unito. L’Oms: “La fine della pandemia non è lontana”
Esteri / Roberta Metsola è la nuova presidente del Parlamento Europeo: “Onorerò David Sassoli”
Esteri / Cantante folk prende volontariamente il Covid per non fare il vaccino e muore
Esteri / Siberia, cinque ragazzi trovano e salvano una bambina appena nata abbandonata a -20 gradi
Esteri / Francia, la proposta shock del candidato Zemmour: “Scuole separate per studenti disabili”
Esteri / Djokovic espulso dall’Australia, il presidente serbo: “Trattato come un assassino seriale”
Esteri / “Il futuro dipende dai non vaccinati, salveranno l’umanità”: l’ultima teoria folle del Nobel Montagnier
Esteri / Djokovic, appello respinto: sarà espulso dall’Australia. “Deluso dalla sentenza”
Esteri / Proteste in Kazakistan, aggiornato il bilancio dei morti: sono 225