Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:21
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’estrema destra vince il primo turno delle elezioni regionali in Francia

Immagine di copertina

Il Fronte Nazionale di Marine Le Pen ha ottenuto la maggioranza in 6 regioni su 13, primo partito francese con il 28 per cento dei voti

Il Fronte Nazionale, partito di estrema destra francese, ha vinto con il 28 per cento dei voti il primo turno delle elezioni regionali. Si tratta del miglior risultato nella storia del partito.

In passato era riuscito a conquistare meno di dodici comuni, mentre in questo caso ha ottenuto la maggioranza dei voti in sei regioni su 13.

Il secondo turno delle elezioni regionali si terrà domenica 13 dicembre.

La coalizione di centrodestra, che comprende diversi partiti tra cui i Repubblicani di Nicolas Sarkozy, è arrivata seconda con poco meno del 27 per cento, mentre il Partito socialista è arrivato solo terzo con il 23 per cento dei voti a livello nazionale. I conservatori hanno vinto in quattro regioni, inclusa Parigi, mentre i socialisti in tre.

Sarkozy, che fino a qualche settimana fa sperava in una vittoria schiacciante che aumentasse le sue possibilità alle elezioni presidenziali del 2017, a causa dell’aumento della popolarità del Fronte Nazionale, probabilmente otterrà una vittoria con uno scarso margine al secondo turno.

Dato che il Fronte Nazionale ha ottenuto più del 40 per cento dei voti nel nord e nel sudest del paese, le possibilità che il partito di estrema destra vinca in più di una regione nel secondo turno di elezioni di domenica 13 dicembre sono alte.

Per questo motivo il Partito socialista ha annunciato che ha intenzione di ritirare i suoi candidati in entrambe le aree del paese, così che i voti degli elettori socialisti possano convergere sui candidati di centrodestra cercando così di impedire la vittoria al secondo turno del Fronte Nazionale.

Nonostante ciò, i sondaggi di opinione mostrano che l’estrema destra di Marine Le Pen potrebbe vincere in diverse regioni anche in assenza dei candidati del partito socialista. Il partito di Hollande, che nel 2010 aveva vinto in tutte le regioni tranne una, rischia infatti di perdere ulteriori voti nel secondo turno. 

L’affluenza alle urne è stata bassa, con solo il 48 per cento degli elettori che si è recato a votare.

Si tratta delle prime elezioni dagli attacchi di Parigi del 13 novembre rivendicati dall’Isis, in cui sono morte 130 persone.

La paura di ulteriori attacchi terroristici e l’elevato livello di disoccupazione, insieme al crescente arrivo di migranti, sembrano essere tra le principali ragioni dell’affermazione del Fronte Nazionale in tutta la Francia.

(Qui sotto: una mappa mostra le regioni in cui si è affermato il Fronte Nazionale di estrema destra in Francia) 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Esteri / Pizza per l’Italia e Chernobyl per l’Ucraina: la gaffe della tv sudcoreana alle Olimpiadi di Tokyo
Esteri / “Una storia horror? Vacanza-studio in Italia”, il tweet di Amanda Knox scatena le polemiche
Esteri / Il Papa: “Ogni giorno 7mila bambini muoiono di fame, è uno scandalo”
Esteri / Il Pride a Budapest: 10mila in piazza contro la legge anti-Lgbt di Orban
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”