Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’esercito iracheno dice di aver quasi vinto la battaglia per Mosul

Immagine di copertina

Da ottobre 2016 le forze militari sostenute dagli Stati Uniti combattono contro l'Isis che controlla un'area di 12 chilometri quadrati nella parte vecchia della città

oL’esercito iracheno ha comunicato il 16 maggio che il sedicente Stato islamico è confinato in un’area di 12 chilometri quadrati nella città di Mosul, una delle ultime roccaforti dei jihadisti nel paese. 

Il portavoce delle forze militari di Baghdad ha confermato che la battaglia per la liberazione della città è quasi vinta. Dopo sette mesi di conflitto, tra uccisioni di civili e bombardamenti, la coalizione a guida statunitense è riuscita a strappare gran parte dei territori sotto il controllo dei miliziani.

La presenza dell’Isis è ora ristretta ad alcuni quartieri nella parte occidentale di Mosul, tra i quali la città vecchia. La zona è stata circondata e le risorse dello Stato islamico sono state distrutte. L’intenzione del governo iracheno è quella di arrivare alla vittoria definitiva entro il mese di Ramadan che dovrebbe iniziare il 27 maggio. 

Anche il colonnello statunitense John Dorrian ha sottolineato che la sconfitta definitiva è vicina. “Rassicuriamo tutti che in breve tempo dichiareremo la liberazione di Mosul ovest e innalzeremo la bandiera irachena sulla città vecchia”, ha detto il generale di brigata iracheno Yahya Rasool.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Esteri / Bradley Cooper minacciato nella metropolitana di New York: “Aggredito con un coltello”
Esteri / AIRL, a Roma il Gala dell’amicizia italo-libica: “Che sia l’inizio di una nuova vita, di una stretta collaborazione”
Esteri / Variante, nel Regno Unito torna l’obbligo di mascherina nei luoghi e sui mezzi pubblici
Esteri / Austria, morto di Covid l’esponente No Vax Biacsics: aveva tentato di curarsi con clisteri di candeggina
Esteri / Usa, sparatoria in una scuola del Michigan: 15enne apre il fuoco sui compagni. Morti 3 studenti
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda