Me

Droni americani in Iraq

Gli Stati Uniti inviano nuovi droni in Iraq per combattere Al-Qaeda.

Di Laura Lisanti
Pubblicato il 27 Dic. 2013 alle 11:02 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 20:13
Immagine di copertina

Gli Stati Uniti hanno inviato nuovi droni in Iraq per combattere Al Qaeda, secondo quanto confermano funzionari americani e iracheni. In una settimana, sono stati consegnati 75 missili, mentre nel prossimo anno arriverà anche un secondo rifornimento di droni per la sorveglianza del territorio.

Le truppe irachene sono impegnate in un’operazione contro i militanti di Al Qaeda nel deserto della provincia di Anbar, al confine con la Siria.

Il portavoce del Dipartimento di Stato americano Jen Psaki ha confermato che i droni arriveranno presto per aiutare nelle operazioni. I missili sono infatti utilizzati nella provincia di Anbar per colpire i rifugi e i veicoli dei militanti.

Intanto, tre dissidenti iraniani appartenenti al gruppo Mujahideen-e-Khalq sarebbero rimasti vittime in un attacco missilistico al campo Liberty a Baghdad.