Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Dito salvo per miracolo dopo il morso di un ragno

Immagine di copertina

Protagonista dell'assurda vicenda un 37enne britannico

Ha rischiato di perdere un dito per il morso di un ragno. Il protagonista della drammatica vicenda è Gary Armstrong, 37 anni, che in un’intervista rilasciata ai media britannici ha spiegato la dinamica dei fatti.

Il ragno in questione è un Steatoda nobilis, ai più nota come falsa vedova e avrebbe morso il 37enne mentre lui dormiva. Come racconta Gary, era intento a vedere una serie tv a letto, quando si è svegliato all’improvviso accorgendosi dell’animale sulla mano.

Lì per lì Gary non ha dato peso alla cosa. Ha scacciato l’animale e si è rimesso a dormire. Quando si è svegliato la mattina dopo, però, qualcosa non andava: il 37enne ha iniziato ad avvertire un fortw bruciore al dito, ma anche stavolta ha trascurato i segnali ed è andato a lavoro senza preoccuparsi troppo.

Le ore passavano, però, e il bruciore non accennava a placarsi. In più sul dito il morso del ragno stava trasformando in una ferita ripugnante. L’uomo a quel punto si è deciso a recarsi in ospedale. L’area in cui il ragno aveva morso continuava a peggiorare.

“Sentivo come se la mano stesse prendendo a fuoco, era in agonia”, ha detto Gary. Una volta venuto a conoscenza che quello che l’aveva morso era un animale velenose, il 37enne ha iniziato a temere per la sua vita. I medici, però, hanno subito fatto il possibile per placarlo: la falsa vedova, infatti, non è letale.

Il problema restava quello di estrarre il più velocemente possibile il veleno dal dito dell’uomo. Il rischio che Gary correva era un ulteriore peggioramento della ferita e la conseguente cancrena del dito.”La mia mano era messa così male dopo il morso che il giorno dopo non riuscivo a neanche mettermi le mani nelle tasche. Ora però sto bene”, ha affermato Gary, che se l’è vista davvero brutta.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La Russia bandisce il Moscow Times: è una “organizzazione indesiderabile”
Esteri / Come sarebbe il mondo con un Trump bis
Esteri / Cosa rivelano sull’America le proteste alla Columbia University contro la guerra nella Striscia di Gaza
Ti potrebbe interessare
Esteri / La Russia bandisce il Moscow Times: è una “organizzazione indesiderabile”
Esteri / Come sarebbe il mondo con un Trump bis
Esteri / Cosa rivelano sull’America le proteste alla Columbia University contro la guerra nella Striscia di Gaza
Esteri / Il precedente Eagleton: quando il senatore democratico rinunciò alla corsa alla vicepresidenza degli Usa
Esteri / Altri quattro anni? Cosa succederebbe se Joe Biden vincesse le elezioni presidenziali negli Stati Uniti
Esteri / Reportage TPI – Così il turismo si è mangiato il Costa Rica
Esteri / Iran: Usa condannati a pagare quasi 6,8 mld dlr per gli effetti delle sanzioni sui pazienti affetti da una malattia rara
Esteri / Orban incontra Trump: “Abbiamo discusso di pace: risolverà tutto lui” | VIDEO
Esteri / Nuova gaffe di Biden, al vertice Nato presenta Zelensky chiamandolo Putin
Esteri / Gaza: 32 morti in 70 raid dell'Idf. Media: "4 operatori umanitari stranieri uccisi in un raid a Rafah". Biden assicura: "Progressi verso un accordo di tregua". Media: "Passi avanti sulla riapertura del valico di Rafah". Ma l'ufficio di Netanyahu smentisce: “Nessun ritiro delle truppe dal confine". Hamas vuole una garanzia scritta che la guerra non riprenderà dopo la liberazione degli ostaggi. Il 19 luglio la Corte de L'Aja si pronuncerà sulle conseguenze giuridiche dell'occupazione dei Territori palestinesi