Covid ultime 24h
casi +16.310
deceduti +475
tamponi +260.704
terapie intensive -2

Con il lockdown i delfini rosa sono tornati nei mari di Hong Kong

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 15 Set. 2020 alle 17:48 Aggiornato il 15 Set. 2020 alle 17:59
2.5k
Immagine di copertina

I delfini rosa tornano nei mari di Hong Kong

Lo stop a navi e traghetti imposto dall’esplosione della pandemia da Covid-19 ha dato vita a un piccolo miracolo nei mari di Hong Kong, dove i delfini rosa sono tornati a nuotare. A partire da marzo, da quando cioè è iniziato il lockdown e il traffico marittimo è stato sospeso per fermare la diffusione del Coronavirus nella ex colonia britannica, gli avvistamenti della specie sono aumentati di circa il 30 per cento: una buona notizia per gli scienziati, che temono che i delfini rosa siano in via d’estinzione. Secondo gli esperti gli animali si sarebbero adattati perfettamente alla diminuzione del traffico in mare, offrendo un barlume di speranza alla loro specie, tipica dell’Oceano Indo-Pacifico.

Noti anche come delfini cinesi o delfini bianchi, negli anni sono stati duramente colpiti dall’eccesso di pesca, dall’inquinamento delle acque e, appunto, dal traffico di navi e traghetti nell’Oceano Indiano.  “Quello che abbiamo notato da quando le navi non circolano più nell’area”, ha dichiarato la biologa marina Lindsay Porter al The Independent, “è che i delfini che non abbiamo avvistato per quattro, cinque, sei anni, sono tornati a popolare l’habitat di Hong Kong, e sembra che abbiano fatto ritorno molto velocemente nelle nostre acque”.

Leggi anche: Neanche il Covid ferma la mattanza di balene e delfini: alle Isole Faroe è ricominciata la Grindadrap

2.5k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.