Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 15:54
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Carcere per i gay

Immagine di copertina

Dopo l’Uganda, anche la Nigeria approva una legge che rende l’omosessualità un crimine

No ai matrimoni gay, né alle manifestazioni pubbliche per i diritti di omosessuali, bisessuali e transgender. Questo è quanto stabilito da una legge approvata in Nigeria, che ha subito suscitato lo sdegno della comunità internazionale.

I termini di legge prevedono che chiunque dovesse contrarre un matrimonio gay in Nigeria potrà essere condannato a 14 anni di carcere, mentre le unioni sancite all’estero saranno considerate nulle. Inoltre chiunque dovesse frequentare o gestire un club gay dovrà scontare fino a 10 anni di carcere.

Il portavoce del presidente Goodluck Jonathan, Reuben Abatim, ha detto che il disegno di legge è stato firmato dal presidente perchè il testo è coerente con l’idea della maggior parte degli abitanti della Nigeria sull’omosessualità.

“Più del 90 per cento dei nigeriani” dice Abatim “si oppongono al matrimonio tra persone dello stesso sesso. Così la legge è in linea con le nostre credenze culturali e religiose. Ciò che il governo ha fatto è in linea con le preferenze del paese”.

La società nigeriana è molto religiosa. Con i suoi 170 milioni di abitanti, la Nigeria conta due principali religioni: quella cristiana e quella musulmana, anche se c’è un numero significativo di altre credenze.

Amnesty International si è affrettata a condannare la legge esortando il presidente nigeriano a respingerla, definendola “discriminatoria” e portatrice di conseguenze “catastrofiche” per gli omosessuali del paese.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Il governo spagnolo concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Il governo spagnolo concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Esteri / L'obbedienza agli Usa non è una virtù: vuol dire essere succubi del capitalismo finanziario (di A. Di Battista)