Covid ultime 24h
casi +10.593
deceduti +541
tamponi +257.034
terapie intensive -49

Attentato a Peshawar

In Pakistan l'ennesima esplosione contro un centro di vaccinazione antipolio

Di Giovanna Carnevale
Pubblicato il 7 Ott. 2013 alle 10:43 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:56
0
Immagine di copertina

Un’esplosione nei pressi di un centro di vaccinazione antipoliomelite, nel nordovest del Pakistan, ha causato la morte di due persone e il ferimento di venti. Secondo altre fonti della polizia, invece, le vittime sarebbero sei.

Una bomba è esplosa fuori la clinica di Sulemankhen, alla periferia di Peshawar, probabilmente indirizzata agli agenti di polizia che proteggono la squadra di vaccinazione.

Quello avvenuto oggi in Pakistan è solo l’ultimo di una serie di attacchi contro gli operatori sanitari. La violenza è aumentata da quando i talebani hanno denunciato la vaccinazione come un complotto occidentale per sterilizzare i musulmani.

La poliomelite è una malattia virale che causa la paralisi, ed è endemica in soli tre Paesi: Pakistan, Nigeria e Afghanistan.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.