Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Attacco a una base militare indiana in Kashmir, morti 17 soldati

Immagine di copertina

L’India ha accusato il Pakistan di essere dietro l’agguato e ha definito il paese rivale “uno stato terrorista”

L’India ha accusato il Pakistan di essere coinvolto nell’attacco alla base militare del Kashmir in cui domenica 18 settembre sono morti 17 soldati e ha definito la nazione confinante uno “stato terrorista”.

L’attacco al campo militare, in una zona di confine contesa tra le due nazioni, è stato uno dei più gravi subiti dalle forze indiane in Kashmir e ha suscitato rabbia e reazioni violente in tutta la nazione.

Il bilancio delle vittime non è ancora definitivo e potrebbe salire, perché alcuni dei 35 soldati rimasti feriti sono in gravi condizioni.

Quattro fedayeen, miliziani addestrati per compiere missioni che in genere si rivelano suicide, hanno attaccato la base di Uri, vicino il confine militarizzato che divide il Kashmir indiano dalla regione controllata dal Pakistan e sono stati uccisi dopo tre ore di combattimento.

L’esercito indiano ha specificato che nessuno dei quattro assalitori era un connazionale e che le loro armi erano di provenienza pakistana. Probabilmente appartenevano al gruppo militare Jaish-e-Mohammed, che secondo le autorità di Nuova Delhi ha legami con il governo pakistano.

Il primo ministro indiano Nerendra Modi ha condannato il “vile” attacco e ha “assicurato al paese che coloro che sono dietro all’indegna azione non resteranno impuniti”.

Finora nessun gruppo ha rivendicato l’azione e il Pakistan ha categoricamente negato qualsiasi coinvolgimento.

La tensione tra le due nazioni confinanti, entrambe potenze nucleari, era già alta dopo un’estate caratterizzata da violenti scontri in Kashmir tra la polizia indiana e manifestanti, secondo Nuova Delhi sostenuti dal Pakistan, che chiedevano maggiore autonomia e indipendenza, con vittime da entrambe le parti.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi
Esteri / Bimbo palermitano di sei anni muore a Sharm el-Sheik, ipotesi intossicazione. Il padre è in terapia intensiva
Esteri / Regno Unito, dimissioni a raffica dal governo Johnson: “Ha le ore contate”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi
Esteri / Bimbo palermitano di sei anni muore a Sharm el-Sheik, ipotesi intossicazione. Il padre è in terapia intensiva
Esteri / Regno Unito, dimissioni a raffica dal governo Johnson: “Ha le ore contate”
Esteri / Forbes, Rihanna è la più giovane miliardaria degli Stati Uniti. Ma non grazie alla musica
Esteri / Cile, riceve per errore lo stipendio 330 volte, si dimette e fugge: ricercato
Esteri / Estradato dal Brasile il boss Rocco Morabito, deve scontare 30 anni di carcere
Esteri / Guerra in Ucraina, Ankara verso confisca del grano sul cargo russo. Di Maio: "Rafforzamento Nato dimostra fallimento Putin"
Esteri / Vertice italo-turco, Erdogan: “Con Italia rapporti sempre più sviluppati”. Draghi: “Turchi partner, amici e alleati”
Esteri / InvestEU: la Commissione Europea e l’italiana Cassa Depositi e Prestiti firmano il primo accordo europeo di Advisory
Esteri / Lumache giganti invadono il Sud della Florida: una città in quarantena