Air Canada, violente turbolenze in volo: 35 passeggeri feriti e areo costretto ad atterrare alle Hawaii | VIDEO

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 12 Lug. 2019 alle 10:31 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 00:23
0

Air Canada, violente turbolenze in volo: 35 passeggeri feriti

Panico su un volo dell’Air Canada dove si sono verificate violente e anomale turbolenze: 35 il bilancio dei passeggeri feriti, di cui 9 in gravi condizioni.

Secondo quanto ricostruito, il velivolo, partito da Vancouver nella giornata di giovedì 11 luglio e diretto a Sydney, in Australia, stava sorvolando l’Oceano Pacifico quando si sono verificate all’improvviso delle violente turbolenze, definite dagli esperti “anomale”.

A quel punto a bordo del mezzo, che trasportava 269 passeggeri e 15 membri dell’equipaggio, si sono verificate scene degne di un film catastrofico.

Persone che non avevano le cinture di sicurezza allacciate sono state sbalzate in aria, colpendo il tetto dell’aeromobile con la testa, mentre alcune hostess, che in quel momento stavano servendo il cibo ai passeggeri, sono letteralmente “volate via” secondo quanto raccontato dai testimoni a bordo del mezzo.

Alla fine il bilancio parla di 35 feriti, di cui 9 in condizioni gravi, ma non in pericolo di vita. Oltre all’enorme spavento, i passeggeri rimasti contusi hanno riportato escoriazioni, dolori al collo e alla schiena, tagli alla testa.

Il velivolo è atterrato a Honolulu, alle isole Hawaii, per permettere ai feriti di essere curati in ospedale.

Secondo quanto dichiarato dalla portavoce compagnia area canadese Angela Mah quasi tutti i feriti hanno lasciato l’ospedale nelle ore successive all’atterraggio a Honolulu.

Passeggera dimenticata in aereo si risveglia da sola e al buio: “Un incubo”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.