Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:51
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Alta tensione Usa-Iran, il petrolio sale ai massimi da 4 mesi

Immagine di copertina

Alta tensione Usa-Iran, il petrolio sale ai massimi da 4 mesi

Usa e Iran sono vicini a un conflitto e le reazioni si vedono anche dal prezzo del petrolio.

Ore 8.15. L’attacco militare americano a Bagdad che ha ucciso il generale iraniano Qassem Soleiman si fa sentire anche sui mercati finanziari. L’impatto più evidente è sulle quotazioni del petrolio, con il greggio Wti che torna ai massimi da 4 mesi rivedendo temporaneamente quota 63 dollari.

In mattinata i contratti con scadenza a febbraio 2020 vengono scambiati a 62,87 dollari, in rialzo del 2,8 per cento mentre quelli sul Brent del 2,91 per cento a 68,18 dollari.

“Stiamo passando da con una proxy war con dietro Iran da una parte e Arabia Saudita e Stati Uniti dall’altra a un potenziale conflitto diretto tra Teheran e Washington”, sottolinea Kay Van-Petersen di Saxo Capital Markets Pte, citato da Bloomberg.

Leggermente più contenute le ripercussioni sul mercato azionario. In Asia, dove Tokyo è ancora chiusa per festività, Shanghai e Hong Kong si avviano verso la conclusione degli scambi in lieve ribasso mentre in Europa i ribassi sono più pesanti. Milano cede lo 0,46 per cento, Londra lo 0,55 per cento, Francoforte o 0,97 per cento e Parigi lo 0,57 per cento.

Sulle valute si osserva invece un rafforzamento della valuta Usa, con l’euro che cala a 1,1162 dollari, e dello yen, tradizionale bene rifugio e quindi oggetto di acquisti nei momenti di tensione finanziaria. La divisa nipponica in mattinata si rafforza dello 0,4 per cento con il cambio Usd/Yen che scende a 108,1 dai 108,5 di ieri.

Il calo lo spread tra Btp e Bund: il differenziale tra il titolo decennale italiano e quello tedesco segna quota punti, dai 164 punti la chiusura di ieri, con il rendimento del nostro Btp che scende all’1,35 per cento.

Leggi anche: 

Iraq, migliaia di manifestanti assaltano ambasciata Usa a Baghdad al grido di “Morte all’America”

Chi era Qassem Soleimani, il generale iraniano ucciso nel raid Usa a Baghdad

Ti potrebbe interessare
Economia / L’ultima barzelletta di Amazon: “Siamo alleati delle pmi”. Ecco perché è vero il contrario
Economia / La Pubblica Amministrazione digitale accelera gli investimenti sulle imprese
Economia / Stellantis: gli azionisti brindano, gli operai piangono. Aumentano i ricavi ma anche la cassa integrazione
Ti potrebbe interessare
Economia / L’ultima barzelletta di Amazon: “Siamo alleati delle pmi”. Ecco perché è vero il contrario
Economia / La Pubblica Amministrazione digitale accelera gli investimenti sulle imprese
Economia / Stellantis: gli azionisti brindano, gli operai piangono. Aumentano i ricavi ma anche la cassa integrazione
Economia / Aumento del bonus per l’a.d. di AstraZeneca, gli investitori protestano: “È osceno”
Economia / Amazon vince facile: nel 2020 in Europa 44 miliardi di ricavi e zero tasse pagate
Economia / Stellantis, otto giorni di stop a Melfi: 7mila lavoratori in cassa integrazione
Economia / Landini: “Oggi è il momento di vaccinare e non il momento di licenziare”
Economia / Gli operai Stellantis e la grande crisi dell’auto a Torino: “Draghi, se ci sei batti un colpo”
Economia / Fisco, sospese fino al 30 maggio le cartelle esattoriali
Economia / Stellantis in Italia riceve soldi dallo Stato, in Francia dà 10 milioni a Macron