Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Pace fiscale 2019, c’è la proroga: fino al 31 luglio 2019 ok a rottamazione ter, saldo e stralcio

Immagine di copertina

Proroga pace fiscale: ok a rottamazione ter, saldo e stralcio fino al 31 luglio

Proroga pace fiscale | Via libera alla proroga per quanto riguarda la pace fiscale 2019. Fino al 31 luglio 2019 è infatti possibile, per chi ha debiti con il Fisco relativamente al periodo 2000-2017, regolarizzare la propria posizione aderendo alla rottamazione ter. A prevedere questa possibilità un emendamento al decreto crescita approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze della Camera dei Deputati.

A presentare la proposta di spostare dal 30 aprile scorso al prossimo 31 luglio 2019 la scadenza dei termini per la pace fiscale è stato, come primo firmatario, il deputato Riccardo Molinari, capogruppo della Lega a Montecitorio. Entro tale nuovo termine, quindi, sarà possibile presentare all’Agenzia delle Entrate l’istanza di adesione alla definizione agevolata delle cartelle con il pagamento solo di imposte e contributi; lo “sconto”, infatti, riguarda sanzioni e interessi.

Modalità e scadenza del pagamento. Il pagamento deve essere fatto in un’unica soluzione entro il 30 novembre 2019, oppure a rate, massimo 17, da versare a partire dal 30 novembre; nel caso si scelga il pagamento dilazionato, però, la prima rata deve corrispondere al 20 per cento del totale dovuto.

Saldo e stralcio. Per quanto riguarda invece saldo e stralcio, chi versa in una condizione di difficoltà economica ed è quindi in possesso di un reddito Isee fino a 20mila euro, ha la possibilità di mettere in regola la propria posizione versando solo una parte di quanto dovuto all’Agenzia delle Entrate.

Pace fiscale 2019, i dati. Ad aver beneficiato, entro il 30 aprile 2019, della rottamazione, saldo e stralcio cartelle, quindi delle opzioni concesse al fine di regolarizzare la propria posizione con il fisco, sono stati circa 1,7 milioni di cittadini. Questo, infatti, il numero di domande, relative a quasi 13 milioni di cartelle fiscali, giunte all’Agenzia delle Entrate: un “affare”, questo, di oltre 38 miliardi di euro di valore. A comunicare questi dati in un’audizione in commissione Finanze in Senato, proprio mentre si votava la proroga per la pace fiscale 2019, il direttore generale dell’Agenzia Antonino Maggiore.

Relativamente a saldo e stralcio, la relazione esposta da Maggiore vede un guadagno per lo Stato che potrebbe variare tra 1.04 e 2.27 miliardi a fronte di istanze presentate per 6.5 miliardi. Nello specifico, in testa per numero di domande c’è il Lazio (271.797), seguito dalla Campania (235.357) e dalla Lombardia (226.421).

Per quanto riguarda invece la fatturazione elettronica, i dati di Maggiore parlano di 3.3 milioni di fatture inviate dopo circa 5 mesi dall’avvio dell’obbligo e di un importo complessivo pari a circa 1.537 miliardi di euro (di cui 161 miliardi di imposta). “Il processo è stato rapidamente assimilato dagli operatori e sta funzionando in modo sicuro ed efficiente”, è quanto affermato in merito dal vertice dell’Agenzia delle Entrate.

Cosa prevede il Decreto Crescita

Ti potrebbe interessare
Economia / Acquisizione Mps, si blocca la trattativa tra Unicredit e Mef: verso rottura
Economia / Banca Ifis è la prima challenger bank italiana che aderisce alla Net-Zero Banking Alliance
Economia / Whistleblowing, come le aziende devono organizzarsi a tutela dei dipendenti
Ti potrebbe interessare
Economia / Acquisizione Mps, si blocca la trattativa tra Unicredit e Mef: verso rottura
Economia / Banca Ifis è la prima challenger bank italiana che aderisce alla Net-Zero Banking Alliance
Economia / Whistleblowing, come le aziende devono organizzarsi a tutela dei dipendenti
Economia / Tampon tax, Manovra 2022: governo approva la riduzione dell’iva al 10% e non al 4%
Economia / Fenomeno Great Resignation: negli USA milioni di persone si stanno volontariamente dimettendo dal proprio lavoro
Cronaca / Autotrasportatori senza Green Pass: da venerdì rischio scaffali vuoti
Economia / La leadership nelle PMI: efficienza e motivazione del team sono al primo posto
Cronaca / Green Pass, l’allarme di Coldiretti: “100mila non vaccinati nei campi. A rischio i raccolti”
Economia / Smartworking, i dipendenti Amazon potranno lavorare da remoto per sempre
Cronaca / Il premio Nobel per l’Economia va a David Card e Joshua Angrist e Guido Imbens