Me
HomeEconomia

Pensioni news, le ultime notizie di oggi | Sindacati in piazza il 16 novembre

Da Quota 100 a Opzione Donna: tutte le ultime notizie e novità in materia di pensioni

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 29 Ott. 2019 alle 08:59 Aggiornato il 29 Ott. 2019 alle 22:41
Immagine di copertina
Furlan, Landini e Barballo: leader rispettivamente di Cisl, Cgil e Uil

Pensioni news e Quota 100: le ultime notizie di oggi

In questo articolo puoi trovare le ultime news e novità in tema pensioni. Tutte le notizie sul sistema previdenziale e sui programmi di pensionamento anticipato, da Quota 100 a Opzione Donna, aggiornate alla data di oggi, martedì 29 ottobre 2019.

Pensioni, sindacati in piazza il 16 novembre

I sindacati si preparano a scendere in piazza il prossimo 16 novembre in una grande manifestazione contro il Governo per protestare contro la politica sulle pensioni. Alla mobilitazione dovrebbero aderire Cgil, Cisl e Uil.

“Invisibili. Ignorati. Inascoltati. Come se non esistessimo. Il governo si è dimenticato ancora una volta dei pensionati”, attacca il segretario generale dello Spi-Cgil, Ivan Pedretti. “Al governo avevamo chiesto poche e semplici cose: una legge nazionale sulla non autosufficienza, una vera rivalutazione delle pensioni e non 40 centesimi in più al mese. E la 14esima, perché aiuta chi è più in difficoltà”.

Polemico anche il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo. “Abbiamo chiesto un incontro al premier Conte perché siamo preoccupati che, trovandoci di fronte ad una finanziaria salvo intese, possano esserci peggioramenti rispetto ai già insufficienti risultati ottenuti”, dice. “Noi chiediamo che siano mantenuti gli impegni assunti sia sulla riduzione del cuneo fiscale ai lavoratori sia sugli altri capitoli che abbiamo giudicato positivamente”.

“In Italia ci sono 5,8 milioni di pensionati con meno di 1.000 euro al mese”, sottolinea la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan. “Lo abbiamo detto al Governo: rivalutare le pensioni ed affrontare seriamente il tema della non autosufficienza sono più che mai questioni prioritarie”. “Si deve mettere al centro il lavoro anche attraverso una legge finanziaria che deve innanzitutto guardare al tema della crescita, del lavoro, e di come irrobustiamo le pensioni e le buste paga dei lavoratori e delle lavoratrici”, osserva la leader della Cisl.

I dati 2019 sulle pensioni

L’Inps ha diffuso i dati sulle pensioni erogate finora nel 2019. Nei primi nove mesi del 2019 sono state liquidate 373mila nuove pensioni, con un crollo delle uscite per vecchiaia rispetto allo stesso periodo del 2018 (63mila contro 141mila). Il calo è dovuto essenzialmente all’innalzamento di cinque mesi nell’anno legato all’aumento dell’aspettativa di vita. Al contrario sono aumentate le pensioni anticipate (148mila, a fronte delle 151mila dell’intero 2018).

L’importo medio delle prestazioni è stato di 1.384 euro per i lavoratori dipendenti, di 1.049 euro per gli artigiani, di 1.090 euro per i commericanti e di 676 euro per i coltivatori diretti, mentre i parasubordinati hanno ricevuto in media 244 euro al mese.

Tutte le news di pensioni dei giorni scorsi

Per tutti i dettagli su Pensioni Quota 100, ed anche su Pensioni Opzione DonnaQuota 41Ape social e volontaria ecco una serie di link utili: