Me

Pensioni news, le ultime notizie di oggi 19 ottobre 2019 | Il piano del Governo: Quota 100 e riforma

Da Quota 100 a Opzione Donna: tutte le ultime notizie e novità in materia di pensioni

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 19 Ott. 2019 alle 08:11 Aggiornato il 21 Ott. 2019 alle 10:04
Immagine di copertina

Pensioni news e Quota 100: le ultime notizie di oggi, 19 ottobre 2019

In questo articolo puoi trovare le ultime news e novità in tema pensioni. Tutte le notizie sul sistema previdenziale e sui programmi di pensionamento anticipato, da Quota 100 a Opzione Donna, aggiornate alla data di oggi, sabato 19 ottobre 2019.

Pensioni, ecco la rivalutazione

Prende corpo l’ipotesi di una mini rivalutazione delle pensioni fino a quattro volte il minimo. L’adeguamento degli assegni all’inflazione sarebbe pressoché pieno anche per i pensionati che percepiscono da 1.500 a 2.000 mila euro lordi mensili. Fino ad oggi per queste pensioni la rivalutazione era del 97 per cento, mentre i trattamenti fino a tre volte il minimo hanno già diritto alla rivalutazione piena. Stime dei sindacati: aumento sui 6 euro all’anno.

Per Gigi Bonfanti, segretario generale della Cisl Pensionati, si tratta di “una vergogna”. Il sindacalista ha spiegato che la rivalutazione porterà in realtà ad un aumento di appena 53 centesimi al mese, “una cosa scandalosa. Il governo non si rende conto probabilmente che erogare una cifra così bassa in più al mese ad un pensionato corrisponde alla possibilità di non potersi comprare nessun bene necessario, ma giusto forse solo una caramella. È questa la rivalutazione che il governo pensa di attuare per poter rispondere alle nostre richieste volte a migliorare la condizione di vita dei pensionati?”.

“Noi diciamo assolutamente no – ha poi aggiunto Bonfanti – e ci opporremmo con tutte le nostre forze, in primis con la manifestazione del 16 novembre, di fronte ad una decisione che, anziché andare incontro ai bisogni dei pensionati, non fa che umiliarli e mortificarli ancora di più, non riconoscendo loro i giusti diritti e le giuste pretese dopo una vita di sacrifici e sudore”.

Quota 100 confermata fino al 2021

Quota 100 è un programma di pensionamento anticipato che consente di uscire dal mercato dal lavoro a coloro che abbiano raggiunto almeno 62 anni d’età anagrafica e 38 di contributi versati. Il programma è stato introdotto come sperimentazione triennale nel 2019 dal Governo M5S-Lega. La nuova maggioranza di governo è divisa: il M5S sostiene la misura, mentre il Pd e Italia Viva sono contrari. Le parti hanno raggiunto un compromesso in base al quale Quota 100 resterà in vigore fino alla sperimentazione triennale, ossia fino alla fine del 2021, salvo poi essere cancellata.

Per il futuro, il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ha annunciato una riforma delle pensioni per gestire il “dopo Quota 100”. “Bisogna costruire un assetto più equo, flessibile ed equilibrato del sistema previdenziale, e abbiamo valutato che prendersi il tempo per una riforma complessiva fosse più efficace rispetto a un intervento estemporaneo sulle finestre”, ha dichiarato il ministro in una intervista a Il Sole 24 OreQui l’articolo completo.

Tutte le news di pensioni dei giorni scorsi

Per tutti i dettagli su Pensioni Quota 100, ed anche su Pensioni Opzione DonnaQuota 41Ape social e volontaria ecco una serie di link utili: