Me

Pensioni news, le ultime notizie di oggi | Furlan (Cisl): “Serve una pensione di garanzia per i giovani”

Da Quota 100 a Opzione Donna: tutte le ultime notizie e novità in materia di pensioni

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 17 Ott. 2019 alle 06:13 Aggiornato il 17 Ott. 2019 alle 18:18
Immagine di copertina
Credit: Pixabay

Pensioni news e Quota 100: le ultime notizie di oggi

In questo articolo puoi trovare le ultime news e novità in tema pensioni. Tutte le notizie sul sistema previdenziale e sui programmi di pensionamento anticipato, da Quota 100 a Opzione Donna, aggiornate alla data di oggi, giovedì 17 ottobre 2019.

Gualtieri annuncia riforma delle pensioni

Il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ha annunciato una riforma delle pensioni per gestire il “dopo Quota 100”. “Bisogna costruire un assetto più equo, flessibile ed equilibrato del sistema previdenziale, e abbiamo valutato che prendersi il tempo per una riforma complessiva fosse più efficace rispetto a un intervento estemporaneo sulle finestre”, ha dichiarato il ministro in una intervista a Il Sole 24 Ore. Qui l’articolo completo.

Furlan (Cisl): “Serve una pensione di garanzia per i giovani”

Annamaria Furlan, leader della Cisl, chiede una pensione di garanzia per i giovani. “Non possiamo accettare che siccome il sistema è tutto contributivo, i nostri giovani per troppo tempo hanno lavori precari e discontinuità contributiva e devono essere nel futuro anziani poveri”, ha sottolineato la leader sindacale a margine di un evento a Napoli.

“Basta parole, passiamo ai fatti, così come tante volte abbiamo chiesto al Governo”, ha osservato Furlan. “Ci è stato garantito dal ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, che finalmente sbloccheremo questi aspetti: la rivalutazione delle pensioni in essere, la pensione di garanzia per i nostri giovani, il riconoscimento della maternità come valore sociale, quindi un anno di contributo per i figli, la separazione tra assistenza e previdenza”.

“Sento predicare tanto per i giovani, ma fare troppo poco”, ha sottolineato la leader della Cisl. “I giovani hanno bisogno di investimenti sulla formazione, di alternanza scuola-lavoro, di creare i posti di lavoro, perché lì è il loro futuro e di un sistema sociale e previdenziale che li sappia sostenere”.

“Chiediamo che sia dato un segnale forte anche ai nostri anziani: l’anno scorso per l’ennesima volta è stata boccata la rivalutazione delle pensioni, abbiamo insistito con il Governo perché dia un segnale positivo anche in questo senso e continueremo a farlo”.

Pensioni news, Inac-Cia: rivedere gli assegni per gli agricoltori

Il patronato Inac-Cia chiede al Governo di riparametrare l’assegno pensionistico per gli agricoltori. Secondo il patronato, dopo 40 anni di lavoro la maggior parte degli agricoltori prende un’assegno di circa 513 euro al mese. Inac-Cia chiede di portarlo a 650 euro nel rispetto delle indicazioni della Carta sociale europea, perché “la copertura c’è”.

“Nel nostro Paese quando si parla pensioni c’è la tendenza a interpretare i numeri in modo parziale, soggettivo e strumentale”, sostiene il presidente Inac-Cia Antonio Barile. Secondo Barile, gli ultimi dati disponibili parlano di un saldo attivo di oltre 23 miliardi di euro l’anno, con una incidenza sul Pil del 9,29 per cento. “Abbiamo inoltre a disposizione circa 500 milioni di euro derivanti dalla riduzione del costo per l’integrazione al minimo, quindi, le coperture per alzare le pensioni basse ci sono”, sottolinea il presidente Inac-Cia.

Tutte le news di pensioni dei giorni scorsi

Per tutti i dettagli su Pensioni Quota 100, ed anche su Pensioni Opzione DonnaQuota 41Ape social e volontaria ecco una serie di link utili: