Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

L’Ocse ha tagliato le stime di crescita dell’Italia: è la peggiore economia tra i paesi avanzati

Immagine di copertina

L’Ocse taglia le stime di crescita dell’Italia: è la peggiore economia tra i paesi avanzati

L’Ocse ha tagliato le stime di crescita dell’Italia. Nel 2020 si passa a un +0,4 per cento invece che a un +0,6 per cento. A rivelarlo è il rapporto Ocse sull’economia globale, aggiornato a settembre.

“Le tensioni commerciali crescenti stanno provocando danni crescenti sulla fiducia e gli investimenti, aggiungendo ulteriori incertezze e pesando sulla propensione al rischio degli investitori finanziari, mettendo a repentaglio le prospettive di crescita”, dice l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.

Una situazione di rallentamento che sta interessando tutte le principali economie del mondo. La prospettiva economica globale, fragile e incerta, prevede un rallentamento: la crescita è prevista al 2,9% quest’anno e al 3% il prossimo. Si tratta di 0,3 e 0,4 punti in meno di quel che si stimava alcuni mesi fa.

Il dato dell’Italia è il peggiore tra le economie avanzate, se si esclude l’Argentina. A pagare le conseguenze del rallentamento economico sono in particolare i paesi basati sull’export, come la Cina.

A gravare sulla situazione c’è anche la Brexit, che potrebbe avere conseguenze caotiche sia sull’economia britannica che su quella europea in generale.

Nell’Eurozona, oltre all’Italia, cattive performance anche per la Germania.

L’Ocse intanto ha raccomandato alle banche centrali dei vari paesi Ue politiche monetarie “altamente accomodanti”, e chiede maggior supporto alle politiche fiscali e alle riforme strutturali.

Quantitative easing Bce: Draghi lancia nuovo piano di acquisti da novembre 2019
Ti potrebbe interessare
Economia / Iva, Italia maglia nera in Ue per evasione. Perdite per oltre 30 miliardi
Economia / Italia e Germania, un sodalizio secolare che resiste al Covid e vale 116 miliardi di interscambio commerciale
Economia / Potenziamento dei trasporti pubblici, tariffe agevolate, mobilità integrata e più sicurezza: ecco cosa chiedono gli abitanti di Milano, Roma e Napoli
Ti potrebbe interessare
Economia / Iva, Italia maglia nera in Ue per evasione. Perdite per oltre 30 miliardi
Economia / Italia e Germania, un sodalizio secolare che resiste al Covid e vale 116 miliardi di interscambio commerciale
Economia / Potenziamento dei trasporti pubblici, tariffe agevolate, mobilità integrata e più sicurezza: ecco cosa chiedono gli abitanti di Milano, Roma e Napoli
Economia / La carità è circolare: “Si dona e si riceve”
Economia / Sicurezza sul lavoro, dai maggiori controlli alle sanzioni: le novità in arrivo
Economia / Da Autostrade a Tim: i fondi si stanno prendendo le infrastrutture italiane
Cronaca / L’Antitrust italiana multa Amazon e Apple per oltre 200 milioni di euro: “Violate norme sulla concorrenza”
Lavoro / Preparati al mondo del lavoro, partecipa a Destination Work City di Gi Group
Economia / Con la pandemia le aziende litigano di più (anche da remoto)
Economia / Italiani sempre più poveri: inflazione al 3%, mai così alta dal 2012