Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

La pandemia di Coronavirus è costata all’Italia 400mila posti di lavoro

Di Anna Ditta
Pubblicato il 3 Giu. 2020 alle 23:01 Aggiornato il 3 Giu. 2020 alle 23:02
436
Immagine di copertina

La pandemia di Coronavirus è costata all’Italia 400mila posti di lavoro

L’Istat ha reso noti oggi i dati su occupati e disoccupati ad aprile. Nel mese di aprile, secondo l’Istituto, l’effetto dell’emergenza Covid-19 sul mercato del lavoro appare decisamente più marcato rispetto a marzo. “L’occupazione ha registrato una diminuzione di quasi 300 mila unità”, osserva l’Istat, “che ha portato nei due mesi a un calo complessivo di 400mila occupati e di un punto percentuale nel tasso di occupazione”.

“Il tasso di disoccupazione in soli due mesi diminuisce di quasi tre punti percentuali e quello di inattività aumenta in misura analoga. Le tendenze rilevate ad aprile nel mercato del lavoro coinvolgono entrambe le componenti di genere e tutte le classi d’età”, aggiunge l’Istat. La diminuzione dell’occupazione (-1,2 per cento pari a -274mila unità) è generalizzata: coinvolge donne (-1,5 per cento, pari a -143mila), uomini (-1,0 per cento, pari a -131mila), dipendenti (-1,1 per cento pari a -205mila), indipendenti (-1,3 per cento pari a -69mila) e tutte le classi d’età, portando il tasso di occupazione al 57,9 per cento (-0,7 punti percentuali).

Rispetto al mese di aprile 2019 si riscontra una flessione rilevante (-2,1 per cento pari a -497mila unità), verificata per entrambe le componenti di genere, per i dipendenti temporanei (-480mila), per gli autonomi (-192mila) e per tutte le classi d’età, con le uniche eccezioni degli over50 e dei dipendenti permanenti (+175mila). Il tasso di occupazione scende di 1,1 punti percentuali.

In calo nel trimestre anche le persone in cerca di occupazione (-20,4 per cento pari a -497mila), mentre aumentano gli inattivi tra i 15 e i 64 anni (+5,2 per cento pari a +686mila unità). Le persone in cerca di lavoro calano in misura consistente nell’arco dei dodici mesi (-41,9 per cento, pari a 1 milione 112mila unità), mentre aumentano gli inattivi tra i 15 e i 64 anni (+11,1 per cento, pari a +1 milione 462mila).

Leggi anche: 1. Vi mostriamo la lettera che Crisanti inviò alla Sanità Veneta raccontando una “piccola bugia” sui tamponi agli asintomatici (di S. Lucarelli) / 2. Mancata zona rossa Alzano-Nembro, il Viminale smentisce la Procura di Bergamo che invece ha già “assolto” Regione Lombardia. Fontana e Gallera potevano farla se avessero voluto

3. Recovery Fund, luci e ombre della proposta che sfida la storia / 4. Dopo il Covid il ministro Amendola vuole riformare l’Oms, ma il governo se ne è dimenticato / 5. “Vi spiego cosa intendevo quando ho detto che la Lombardia aggiusta i numeri sul Covid”: Cartabellotta a TPI

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

436
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.