Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Concorsi pubblici: domani scade il bando per l’assunzione di 60 diplomati al Senato

Immagine di copertina

Concorsi pubblici ultime notizie

In questo articolo potrai leggere tutte le ultime notizie sui concorsi pubblici 2019 e le news aggiornate su quali sono gli ultimi bandi di concorso pubblicati in gazzetta ufficiale.

Concorsi news: domani scade il bando per l’assunzione di 60 diplomati al Senato

Domani 8 novembre alle ore 18 scade il bando per il reclutamento di sessanta diplomati da inserire nel ruolo di coadiutore parlamentare. Il “coadiutore” ha il compito di organizzare attività riguardanti il Senato, gestire la segreteria e tenere i rapporti con gli utenti.

Possono fare domanda per partecipare al concorso tutti coloro che sono in possesso di un diploma di scuola media superiore. Gli altri requisiti sono poi la cittadinanza italiana e l’idoneità fisica. C’è un solo sbarramento: la votazione del diploma. Il voto deve superare i 39/60 o i 65/100. Può partecipare chiunque abbia un età compresa tra i 18 e i 45 anni.

Per iscriversi basta accedere al sito concorsi.senato.it, con le credenziali Spid, il codice identificativo che viene fornito dalle poste.

La prima prova preselettiva consiste in domande a risposta multipla per valutare le capacità logico-matematiche e critico-verbali. Seguirà una prova dattilografica, che consisterà nel battere con la tastiera un testo avente una lunghezza compresa tra le 1340 e le 1360 battute. I primi 50o ammessi con un punteggio minimo di 18/30 avranno accesso agli scritti.

Ci saranno per la precisione tre prove scritte con 10 domande sulla storia d’Italia dal 1861 ad oggi; 10 domande sull’ordinamento costituzionale italiano e infine una traduzione di uno o più testi dall’inglese.

La prova sarà ritenuta superata con un punteggio di oltre 42 punti (e un punteggio minimo di 12 punti per ogni prova scritta). Infine ci sarà un orale sulle stesse materie dello scritto, una verifica delle capacità informatiche e una prova di lingua inglese.

Concorsi pubblici scuola secondaria, il ministro dell’Istruzione Fioramonti: “Via al bando a gennaio 2021”

Ti potrebbe interessare
Economia / Leggi Repubblica e compri un’auto: così gli affari del gruppo Gedi si fanno sempre più in famiglia
Economia / “Noi, giovani precari sfruttati, vi spieghiamo perché certi imprenditori non trovano lavoratori”
Economia / Focolaio Covid in Cina, tre porti paralizzati: “Peggio della crisi di Suez”
Ti potrebbe interessare
Economia / Leggi Repubblica e compri un’auto: così gli affari del gruppo Gedi si fanno sempre più in famiglia
Economia / “Noi, giovani precari sfruttati, vi spieghiamo perché certi imprenditori non trovano lavoratori”
Economia / Focolaio Covid in Cina, tre porti paralizzati: “Peggio della crisi di Suez”
Economia / El Salvador è il primo Paese al mondo a “legalizzare” i bitcoin
Economia / Bezos, Musk, Soros: così gli uomini più ricchi del mondo eludono le tasse
Economia / “Io che ho conosciuto Draghi vi dico che è un neoliberista, la sua politica economica oggi non basta più”
Economia / Amazon potrebbe eludere la tassa minima globale sulle multinazionali decisa dal G7
Economia / Il futuro dello smart working in Italia oltre la pandemia: un’indagine (pro e contro)
Economia / G7, accordo storico per tassare colossi multinazionali come Amazon e Google
Economia / "Basta con la retorica sul whatever it takes. Draghi alla Bce strozzò la Grecia per salvare le banche tedesche"