Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

Concorsi pubblici: domani scade il bando per l’assunzione di 60 diplomati al Senato

Di Marco Nepi
Pubblicato il 7 Nov. 2019 alle 06:14 Aggiornato il 7 Nov. 2019 alle 15:17
44
Immagine di copertina

Concorsi pubblici ultime notizie

In questo articolo potrai leggere tutte le ultime notizie sui concorsi pubblici 2019 e le news aggiornate su quali sono gli ultimi bandi di concorso pubblicati in gazzetta ufficiale.

Concorsi news: domani scade il bando per l’assunzione di 60 diplomati al Senato

Domani 8 novembre alle ore 18 scade il bando per il reclutamento di sessanta diplomati da inserire nel ruolo di coadiutore parlamentare. Il “coadiutore” ha il compito di organizzare attività riguardanti il Senato, gestire la segreteria e tenere i rapporti con gli utenti.

Possono fare domanda per partecipare al concorso tutti coloro che sono in possesso di un diploma di scuola media superiore. Gli altri requisiti sono poi la cittadinanza italiana e l’idoneità fisica. C’è un solo sbarramento: la votazione del diploma. Il voto deve superare i 39/60 o i 65/100. Può partecipare chiunque abbia un età compresa tra i 18 e i 45 anni.

Per iscriversi basta accedere al sito concorsi.senato.it, con le credenziali Spid, il codice identificativo che viene fornito dalle poste.

La prima prova preselettiva consiste in domande a risposta multipla per valutare le capacità logico-matematiche e critico-verbali. Seguirà una prova dattilografica, che consisterà nel battere con la tastiera un testo avente una lunghezza compresa tra le 1340 e le 1360 battute. I primi 50o ammessi con un punteggio minimo di 18/30 avranno accesso agli scritti.

Ci saranno per la precisione tre prove scritte con 10 domande sulla storia d’Italia dal 1861 ad oggi; 10 domande sull’ordinamento costituzionale italiano e infine una traduzione di uno o più testi dall’inglese.

La prova sarà ritenuta superata con un punteggio di oltre 42 punti (e un punteggio minimo di 12 punti per ogni prova scritta). Infine ci sarà un orale sulle stesse materie dello scritto, una verifica delle capacità informatiche e una prova di lingua inglese.

Concorsi pubblici scuola secondaria, il ministro dell’Istruzione Fioramonti: “Via al bando a gennaio 2021”

44
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.